Connettiti con noi

Hanno Detto

Busquets: «Era una questione di vita o di morte. Felici di essere al Mondiale»

Pubblicato

su

Sergio Busquets ha esternato tutta la propria gioia dopo la vittoria della Spagna contro la Svezia e la conseguente qualificazione al Mondiale

Sergio Busquets ha esternato tutta la propria gioia dopo la vittoria contro la Svezia e la conseguente qualificazione al Mondiale.

DICHIARAZIONI – «Tutto è stato fantastico. Nessuno ha detto che sarebbe stato facile. La partita è stata piuttosto combattuta. Molto felice per la gente, per la squadra e molto entusiasta di essere al Mondiale. Sapevamo che era una partita per la vita o la morte e volevamo essere in Coppa del Mondo a qualunque costo. Penso che meritassimo di più in questo girone e in alcune partite non siamo riusciti a ottenere punti. Ma tutto è andato bene in questo fragente. Sappiamo che siamo un grande gruppo, che lavoriamo molto, che lo facciamo molto bene, ma se è vero che a volte i risultati non sono arrivati , chi ci ha creduto siamo stati noi e abbiamo trascinato le persone. Abbiamo fatto un grande campionato europeo, una grande Nations League e questo ha appassionato le persone. L’importante è il gruppo e la forza che ha e che non cambierà. Luis Enrique è molto felice, come tutti, perché è stata una strada lunga e volevamo festeggiarla nel migliore dei modi in casa, davanti alla nostra famiglia, ai nostri tifosi e quando la partita finisce i sentimenti esplodono».