Connettiti con noi

News

Calcio e scommesse: come giocare in sicurezza con le quote live

Pubblicato

su

Il mondo dello sport, da tempi ormai lontani, si lega a doppio filo a quello delle scommesse: ovviamente, il calcio non fa eccezione, e il mondo del pallone si intreccia a varie forme di betting, in continua evoluzione.

Tra queste, si è diffuso anche un tipo particolare di scommesse, tutto incentrato sulle quote live.

Che cosa sono le scommesse live?

Una visione abbastanza sommaria del mondo delle scommesse, solitamente, prevede che qualsiasi puntata venga fatta prima che l’evento inizi, e si concentri unicamente sul suo esito. Questa visione è stata di recente aggiornata grazie alla diffusione delle scommesse live, altrimenti dette scommesse in-play, che invece hanno luogo durante lo svolgimento dell’evento sportivo cui si riferiscono.

Si tratta di un microcosmo di scommesse estremamente ricco e variegato, ultimamente sempre più diffuso all’interno del mondo del betting. La ragione di un successo tanto forte può essere rintracciata nel diverso rapporto che gli scommettitori instaurano con il match o l’evento sportivo in oggetto. Se, nel caso di una partita di calcio, secondo lo schema di betting tradizionale, bastava puntare su un esito specifico prima dell’inizio della partita, e attendere il risultato della competizione in balia di tutti gli imprevisti del caso (infortuni, espulsioni e altro), l’atteggiamento che si innesca con le scommesse in-play è completamente diverso.

Le scommesse live si basano tutte sull’andamento concreto delle partite, adattandosi a qualsiasi variabile intervenga nel corso dello scontro in campo: in tal senso, creano un rapporto più forte tra l’evento sportivo e lo scommettitore. Il minimo che possa fare uno scommettitore in-play, infatti, è proprio quello di seguire la partita e valutarne ogni sviluppo e le implicazioni di ogni suo elemento. Per questo, spesso cambia anche lo scenario: se, nel betting tradizionale, era possibile scommettere e poi interessarsi sporadicamente dell’andamento vero e proprio di un match (eccezion fatta per il risultato), il betting in-play coinvolge maggiormente i gruppi di spettatori che assistono allo stesso evento sportivo e che poi si ritrovano sui miglior casino non aams o ADM per le puntate.

Come funziona il betting in-play

Il legame tra spettatore e calcio assume a volte la forma delle scommesse, che si basano essenzialmente su una puntata effettuata su un particolare esito immaginato per il match (o più match) in questione. Il meccanismo delle scommesse pre-partita, in cui tutto ciò che conta è principalmente l’esito della competizione stessa, sembra che stia lasciando lentamente il passo a delle scommesse giocate direttamente durante l’evento sportivo.

Non a caso, queste tipologie di scommesse stanno diffondendosi in un momento in cui è sempre più frequente il ricorso alle piattaforme di diretta streaming per la visione delle partite: in tal senso, gli scommettitori possono seguire una partita nella sua interezza e immediatezza, così da scommettere in tempo reale (live, appunto) sul match di calcio (o anche su più di una partita o su partite appartenenti a sport diversi). Le possibilità di puntate sono diverse: alcuni scommettono su quale squadra segnerà il primo gol; altri, invece, sulla totale assenza di reti in un dato lasso di tempo o, ancora, sui tiri dalla bandierina effettuati nel corso della competizione. In ogni caso, per gli scommettitori, sarà fondamentale seguire in tutto e per tutto l’andamento della partita, così da sapere bene come comportarsi per non perdere il proprio denaro.

I vantaggi delle scommesse live

La chiave di una scommessa live sta tutta nell’adattarsi ai diversi contesti che si delineano man mano che la partita o le partite seguite si evolvono in una direzione o in un’altra. Questa mutevolezza del contesto, ovviamente, ha delle ricadute anche sulle quote, che tendono a muoversi più velocemente rispetto a quelle delle scommesse classiche, raggiungendo anche vette più alte.

Ragionare in termini di quote, tuttavia, non permette di valutare un dato che segna un vantaggio delle scommesse live, rispetto a quelle classiche: il betting in-play, di fatto, scongiura il rischio di perdere tempo e denaro scommettendo su match combinati, permettendo così di assaporare meglio le partite e riconoscendo subito eventuali stranezze.

L’atteggiamento dello spettatore dunque cambia, anche per quello già abituato a scommettere: gli studi degli incontri precedentemente giocati dalla squadra del cuore, le statistiche e le previsioni sono tutti elementi che stanno ormai lasciando spazio all’imprevedibilità di una partita tuttora in corso e che, in quanto tale, può cambiare rapidamente insieme alle quote che la interessano.