Connettiti con noi

2015

Colloquio Thohir-Mancini: i dettagli | CdS

Pubblicato

su

Mancini aspetta rinforzi, ma Thohir detta le condizioni del mercato

Prima dell’allenamento, ieri mattina, Erick Thohir ha parlato a lungo con Roberto Mancini delle mosse di mercato per gennaio. La pista che porta ad Ezequiel Lavezzi è quella più facilmente percorribile per la società nerazzurra, visto che Sofiane Feghouli ha fatto passi in avanti con il Valencia per il rinnovo da 2,5 milioni di euro a stagione (da sciogliere solo il nodo economico con l’entourage del giocatore) e Sofiane Boufal è valutato più di 20 milioni dal Lille.

IL NODO – Nella chiacchierata il presidente e l’allenatore, secondo il Corriere dello Sport, hanno concordato sulla necessità di evitare di pagare la seconda parte della multa congelata dall’Uefa: l’Inter deve, dunque, rientrare nei 30 milioni di euro di passivo e l’unico modo per riuscirci è chiudendo il mercato con un attivo di 7-8 milioni di euro o generando un’analoga plusvalenza entro il termine della stagione. Mancini, che vede le dirette concorrenti rinforzi, spera di avere comunque un aiuto dal mercato.

CI SIAMO! – E’ atteso intanto Jonathan Calleri, che martedì sarà a Milano per sostenere le visite mediche: l’Inter ha concluso l’operazione con il Boca Juniors per 12 milioni di dollari. L’Inter smentisce, affermando che l’attaccante piace, ma sarà invece girato in prestito al Bologna, come orchestrato dal Deportivo Maldonado e dal fondo Stellar Football. L’Inter, dunque, si riserverà di averlo in prestito con diritto di riscatto.