Connettiti con noi

Cagliari News

Calciomercato Serie A: i 5 colpi migliori di gennaio

Pubblicato

su

mandzukic calciomercato serie a

Si è chiusa una sessione di calciomercato mai così povera per la Serie A: ecco la nostra Top 5 con i colpi migliori messi a segno in questo 2021

Alzi la mano chi ha seguito con passione il calciomercato Serie A nel mese appena trascorso. Non affollatevi eh. Tuttavia ancora ebbri di mancato entusiasmo, abbiamo scelto la nostra Top 5 dei migliori colpi di mercato maturati in questa sessione. Non necessariamente i giocatori più forti sbarcati verso nuova destinazione, quanto piuttosto quelli che potrebbero cambiare volto alla stagione delle rispettive squadre.

LEGGI ANCHE – TABELLONE CALCIOMERCATO INVERNALE 2021: I TRASFERIMENTI IN ENTRATA E IN USCITA IN SERIE A

5 – Mandragora al Torino. Ad aprire la nostra hit parade ecco il centrocampista che dovrà cambiare volto al reparto di Nicola. Il cambio di guida tecnica sembra aver restituito spirito battagliero a Belotti e compagni, ma la classifica ancora fa piangere e non poco preoccupare. Ecco perché dal ventitreenne di Scampia ci si attende un salto di qualità all’interno di un contesto che pecca in geometrie e produttività. E magari la definitiva consacrazione per l’ex giocatore dell’Udinese, troppo spesso frenato dagli infortuni nelle sue ultime stagioni.

4 – Mandzukic al Milan. Ecco, se esistesse la perfetta descrizione di un “vincente”, questa sarebbe probabilmente incarnata dall’attaccante croato. Duttile, generoso e cattivo quanto basta per diventare punto di riferimento anche in rossonero. Non sarà più giovanissimo e, forse. non sarà nemmeno più il giocatore ammirato in Bayern Monaco e Juventus, ma Dna e curriculum parlano chiaro. Il tassello ideale per provare a condurre il sorprendente Milan di Pioli verso il sogno Scudetto. Non aspettatevi che giochi troppe partite, ma aspettatevi che possa essere decisivo quando le gambe di qualcun altro tremeranno.

3 – Conti al Parma. Nel delirante mercato del Presidente Krause, l’inserimento più funzionale è senza dubbio quello del terzino lanciato dall’Atalanta e affondato dal Milan. Nella squadra forse più in difficoltà della Serie A, ecco un barlume di speranza con l’ingaggio dell’esterno tutta corsa e desiderio di riscatto. Una volontà che promette bene anche perché, seppur a sprazzi, le prime apparizioni in gialloblù sono state incoraggianti. La sua capacità innata di inserirsi in fase offensiva potrebbe essere manna dal cielo per il peggior attacco del campionato. Alla fase difensiva, invece, penserà l’arguzia tattica di mister D’Aversa.

2 – Strootman al Genoa. Va bene, l’artefice principe della già avvenuta rinascita rossoblù non può che essere il mago Ballardini. Ma va detto che la striscia positiva del Grifone non sta prescindendo dal ritorno in Italia della “Lavatrice”. La pulizia tecnica e tattica e, soprannome docet, il talento nel ripulire palloni ne fanno centrocampista di livello assoluto anche se il fisico non è di certo più lo stesso di quando si affermò capitano della nazionale Oranje. Un fuoriclasse frenato da ginocchia ballerine ma che con la sua estrema intelligenza calcistica potrà accompagnare i nuovi compagni verso una salvezza che si prospetta quanto mai afferrabile senza eccessive ansie. E nessuno l’avrebbe pronosticato due mesi fa.

1 – Nainggolan al Cagliari. Si è visto poco sin qui. Ma quel poco fa sperare il popolo sardo di riuscire a cancellare un inizio di Serie A letteralmente da incubo. Il ritorno del Ninja alla Sardegna Arena è stato bramato, desiderato e atteso come poche altre cose nella vita. Ora serve il cambio di passo per un gruppo che pare quanto mai intorpidito e pericolosamente incagliato nei bassifondi. Serviranno il cuore e la classe infinita del belga, il cui amore per quella terra sa andare oltre qualsiasi altro sentimento. Ci spera Di Francesco, ma soprattutto ci spera il Presidente Giulini, senza ombra di dubbio il re del calciomercato di questo noioso e soporifero gennaio 2021.

Advertisement