Zaza al Torino, il padre svela: «Ha rifiutato 10 milioni all’anno dalla Cina»

© foto www.imagephotoagency.it

Era tanta la voglia di Torino per Simone Zaza: l’attaccante ha rifiutato un contratto faraonico dalla Cina per i granata, ecco le parole del padre Antonio a Tuttosport

«Lui voleva il Toro. Solo il Toro. Quando è stato contattato dal presidente Cairo e dal direttore sportivo Petrachi non ci ha pensato neppure un istante», era grande la voglia di Torino per Simone Zaza, a sottolinearlo è il padre-agente Antonio ai microfoni di Tuttosport. Il centravanti ha dato l’addio al Valencia dopo due stagioni ed ora è pronto a trascinare la formazione di Walter Mazzarri. E spunta un retroscena…

Oltre la Sampdoria, il classe 1991 di Policoro ha detto no a un’altra grande offerta dalla Cina: «Quest’estate ho ricevuto personalmente la telefonata di un club cinese che gli offriva dieci milioni a stagione e mio figlio ha detto no. Gli davano cinque milioni subito e gli altri spalmati durante la stagione. E ovviamente per più anni. Simone ha rifiutato. Voleva il Toro. Non è vero, come avevo letto, che la proposta era di cinque milioni. La verità è che ne proponevano dieci».