Capitan Biagianti resta a Catania, ma giocherà nella Serie A di futsal

© foto foto Instagram Uccio27

Dopo il ritiro dal calcio di pochi giorni fa, Marco Biagianti si dà al futsal e potrebbe accordarsi con la Meta Catania per giocare in Serie A

Si è chiusa la porta e si sta aprendo un portone. Rispolveriamo un antico adagio per descrivere le ultime settimane di Marco Biagianti. Era appena il 24 settembre quando il numero 27 lasciava il mondo del calcio in lacrime, distrutto dal mancato accordo sul rinnovo con la nuova proprietà del Catania Calcio. 284 presenze ufficiali suddivise in due tronconi: dal 2007 al 2013 in Serie A e poi dal 2016 al 2020 in Serie C. Un amore talmente forte da convincere Biagianti a lasciare del tutto l’attività una volta conosciuta la volontà del club di non desiderarlo più in rosa.

In pochi giorni, però, il mondo di Marco è cambiato. Tutto iniziò il 30 settembre con la boutade di Enrico Musumeci, Presidente di quella Meta Catania ormai consueta protagonista della Serie A di futsal che si affrettò a dire: “Se vuole può allenarsi con noi”. Forse credendoci o forse no, il numero uno del club rosso azzurro ha scovato il varco e, come riportato dal sito specializzato di futsal Tiroliberoweb, intensificato i contatti al punto da convincere Biagianti a trasferirsi sul parquet. Domani potrebbe essere il giorno dell’annuncio ufficiale.