De Rossi torna su Genoa-Roma: «Ho chiesto scusa, grazie ai tifosi»

de rossi roma
© foto www.imagephotoagency.it

Champions League 2017/2018, le parole in conferenza stampa di Daniele De Rossi alla vigilia della sfida tra Roma e Qarabag

Reduce dalla squalifica shock con il Genoa, Daniele De Rossi è pronto a ripartire. Domani il centrocampista della Roma sarà a disposizione di Eusebio Di Francesco per la sfida al Qarabag, sesta giornate della fase a gironi di Champions League, ecco le sue parole in conferenza stampa: «Ho parlato per primo e ho chiesto scusa: più di questo non posso fare, se non concentrarmi sulle prossime gare. La gara di domani è molto importante, non mi aiuterà pensare quanto accaduto col Genoa. Lo striscione dei tifosi? Mi ha fatto piacere: nei momenti di difficoltà si sono schierati dalla mia parte. Promesse? Meglio non farne: domani sera dipenderà tutto da noi».

Continua Daniele De Rossi: «Come preparare la partita di domani? Come tutte le gare importanti che giochi, come un derby. Queste sono partite importanti da vincere e da aggredire. Abbiamo un modo di affrontare le partite sempre molto simile che ci ha dato convinzione. Obiettivi da qui a fine carriera? Vorrei smettere prima di non farcela più. Se fai più fatica, fai male a 34/35 anni, non sarei mai legato a questo lavoro a tal punto da farlo stando male. Quest’anno mi diverto: dire ‘non smetto finchè non vincere uno scudetto’ sarebbe una follia. Mi auguro di vincerlo il prima possibile».