Connettiti con noi

Azzurri

Conferenza stampa Mancini: «Portieri? Ballottaggio Cragno e Meret. Raspadori ancora in corsa per l’Europeo»

Pubblicato

su

Il Commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa dopo la gara contro San Marino alla Sardegna Arena

(Dal nostro inviato Emanuele Olla alla Sardegna Arena) Il Commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini in conferenza stampa dopo la gara contro San Marino allo stadio di Cagliari. Le sue parole.

BERNA E PESSINA – «Bernardeschi ha fatto bene in nazionale, Pessina è giovane ma sta facendo bene anche con l’Atalanta è sempre il migliore in campo e può sicuramente migliorare. Ho dubbi su 2 o 3 giocatori»

DUBBI – «Ci sono un paio di ballottaggi, risultato di oggi scontato ma la voglia di fare bene ci ha confermato alcune cose e ci aveva portato ad avere dei dubbi. Fino a lunedi ci portiamo dietro i dubbi, a centrocampo abbiamo il problema di Sensi e Verratti. Pessina è un giocatore bravo, duttile e tecnico è molto importante»

RASPADORI – «Speriamo che Raspadori possa recuperare bene, oggi non avrebbe potuto scendere in campo e avevo promesso all’Under21 che sarebbe tornato con loro. Vediamo come starà e poi decidiamo, è ancora in corsa per l’Europeo»

BARELLA E PORTIERI – «Barella è una certezza, giocatore affermato. Cragno è un grande portiere e siamo fortunati ad averne tanti, questo però ci dovrà far lasciare a casa un portiere forte. Il ballottaggio è tra Cragno e Meret, abbiamo tre giorni è tutto può succedere»

SENSI E POLITANO – «Sensi sta meglio, oggi si è allenato e per questo sono fiducioso. Politano è entrato benissimo, lui come altri mi complicano le idee»

TOLOI – «Toloi volevo vederlo nel doppio ruolo, è arrivato da poco con noi ma è un grandissimo difensore»