Conte shock: «Sì, stavo per lasciare il Chelsea: vi spiego perché»

conte chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore italiano del Chelsea, è stato corteggiato dall’Inter. Conte ammette di esser stato vicino all’addio

Antonio Rudiger e Alvaro Morata hanno placato la voglia di cambiare aria di Antonio Conte. Non sono bastati però oltre 120 milioni immessi sul mercato a convincere l’allenatore del Chelsea a rimanere. L’ex tecnico della Juve ha parlato al “Mail on Sunday” svelando un retroscena importante: «Dopo una grande stagione bisogna guardare indietro e riflettere. E’ stata molto dura per me e per i miei cari. Quando vinci va tutto bene ma non sempre è così. Ho scelto di continuare al Chelsea perché abbiamo trovato un modo comune di vedere il futuro. Ho pensato di andare via, è vero, ma abbiamo trovato un percorso comune e sono contento. Dobbiamo migliorare e crescere per costruire qualcosa d’importante. Abramovich? E’ importante per ogni manager esprimere le proprie idee. Ho sempre voluto il Chelsea e per questo ho scelto di rinnovare. Morata? Sono contento, lo volevo anche alla Juventus».