Milan a due facce: Cutrone rinnova, Donnarumma è in dubbio

Iscriviti
donnarumma cutrone bonucci milan
© foto www.imagephotoagency.it

Oltre a Donnarumma Cutrone è stato protagonista nel Milan 2017-18: il portiere può dire addio, la punta è vicina al rinnovo

Milan-Fiorentina ha avuto poco da dire sul campo, ma è stata una partita importante per capire cosa faranno alcuni rossoneri. Gianluigi Donnarumma e Patrick Cutrone sono i due sotto la lente d’ingrandimento ed è curioso come il loro destino sia così intrecciato. Un anno fa, Donnarumma era l’astro nascente del Milan e di lui si parlava come di una potenziale bandiera, mentre Cutrone doveva andare in prestito dopo aver accumulato pochi minuti in Serie A. Passati dodici mesi, è Cutrone colui che è entrato maggiormente nel cuore dei tifosi, Donnarumma invece ha vissuto una stagione travagliata. Il portiere ha salutato i compagni e i tifosi a fine partita e c’è chi pensa che quegli abbracci siano un segnale per l’imminente addio. Milan-Fiorentina è stata la sua ultima gara in rossonero? Chi lo sa, sta di fatto che alla fine ha ristabilito la tregua coi fan. La Curva Sud ha accettato la sua maglia e lui ha ballato sul coro “Chi non salta nerazzurro è“.

Se per Donnarumma il futuro è ancora tutto da scrivere, Cutrone a breve scriverà il suo nome sul contratto. Il rinnovo per la giovane punta del Milan sembra una formalità, dato che il centravanti ha stupito tutti ed è diventato il cannoniere più giovane in Serie A, tra quelli in doppia cifra. Alla sua prima annata coi grandi ha segnato dieci gol in campionato e ha sorpreso sia come punta unica sia come esterno, sebbene la gara con la Fiorentina non sia stata il banco di prova più difficile del mondo. Secondo La Gazzetta dello Sport, Cutrone è atteso a Casa Milan nei prossimi giorni per raggiungere l’intesa definitiva per il contratto. Il rinnovo è a un passo, in via Aldo Rossi attendono solo il numero sessantatré e il suo agente per ratificare il tutto.