Connettiti con noi

Calcio Estero

Eredivisie: Emmen-Psv 1-0, semaforo rosso per Van Nistelrooj

Pubblicato

su

La premessa di Emmen-Psv, gara che stasera ha aperto il girone di ritorno dell’Eredivisie, stava in un numero: 3. Erano i punti che mancavano al Psv dal Feyenoord capolista. A pesare sulla situazione e a condizionare entrambe le squadre c’erano altri fattori: i padroni di casa non vincevano da 5 giornate e anche con il fanalino di coda Cambuur avevano confermato la loro sterilità offensiva impattando 0-0 nell’ultimo incontro davanti al proprio pubblico. Per Ruud Van Nistelrooij, invece, il tema preponderante era quasi la nemesi per un ex bomber come lui e per la squadre effervescente d’inizio stagione: perché solo 5 gol nelle ultime 5 gare? Che fa notizia, considerando che i re della classifica marcatori in Olanda sono due ed entrambi sono (erano) suoi: Cody Gakpo (finito al Liverpool, dove non ha ancora segnato) e Xavi Simons, folletto che farà parlare di sé a lungo se saprà mantenere le aspettative che sta suscitando (e non solo da quest’anno, il ragazzo è da tempo sotto osservazione).

Cosa è successo nei 90 minuti più recupero? Quale squadra ha trovato la cura dei suoi mali? I primi 45 minuti hanno presentato un Psv che ha avuto le sue occasioni senza fare nulla di incredibile. Ma sia Bakayoko che Simons hanno trovato nel portiere Van der Hart il muro insormontabile e nella linea difensiva alta dell’Emmen un atteggiamento funzionante. Il senso del primo tempo sta in due episodi: la rete del vantaggio di Bernadou, con un tiro da corta respinta su azione d’angolo; la follia di Mauro Junior, con un intervento killer che ha eliminato Mendes dalla partita e anche se stesso visto il giustissimo rosso che ha ricevuto. Psv in 10 e sotto di un gol, non proprio una situazione ideale per il match di una big sul campo di una pericolante neopromossa. Con 8 falli fatti, 2 in più di quelli fatti in tutta la gara dell’andata. Nella ripresa il punteggio non è cambiato, nonostante la traversa colpita da Veldmate per l’Emmen (aveva segnato da fermo contro l’Ajax) e un assalto finale del Psv generoso ma un po’ troppo tardivo. Non sarà facile uscire per la squadra orfana di Gakpo uscire da una coerenza negativa: fuori da Eindhoven ha già perso 4 volte su 9 incontri, non si vince il campionato se si continua così.

News

video