Fiorentina, ag. Mutu: “Appello alla CE e alla Corte dei diritti umani”

© foto www.imagephotoagency.it

“Ci aspettavamo questa decisione. Prossimamente faremo appello alla Comunità  Europea, un procedimento che durerà  un anno e mezzo o due. Se il Chelsea avrà  ragione anche lì, ci appelleremo alla corte dei diritti umani”, sono queste le dichiarazioni di Ioan Becali, agente di Adrian Mutu a GSP TV.

Continua dunque la battaglia fra Adrian Mutu e il Chesea di Roman Abramovich, anche se la sensazione è che con i nuovi ricorsi alla giustizia ordinaria i procuratori del giocatore viola vogliano solo rimandare nel tempo tale situazione in modo da far durare la carriera del fantasista di Calinesti ancora per qualche anno.

Ricordiamo però che il regolamento sportivo prevede la squalifica per i giocatori che si rivolgono alla giustizia ordinaria violando la clausola compromissoria in vigore nell’ordinamento di giustizia sportiva.

Fonte: fiorentina.it