Gattuso mister umiltà: «Inzaghi più bravo di me, ma faremo una grande prestazione»

Iscriviti
gattuso milan
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan di Gennaro Gattuso aspetta la Lazio a San Siro per quella che si prospetta tra le partite più interessanti di questa domenica

Il Milan, attualmente settimo in classifica, non ha mai battuto una squadra che lo precede in questo campionato e Gattuso spera di invertire il trend contro la Lazio di Inzaghi: «E’ difficile vedere il Milan in quella posizione di classifica, ma stiamo lavorando e starà a noi riportare questi colori dove meritano. Inzaghi? E’ molto più bravo ed esperto di me, da lui ho solo da imparare. Ci siamo preparati al meglio, dovremo sfruttare il fattore campo: faremo una grande partita».

Parole di Gattuso che fanno seguito a quella famosa dichiarazione di qualche settimana fa: «Sarò anche il ventesimo allenatore di questa Serie A, ma ho fame di vittorie». Sintomo di umiltà, di chi conosce i propri limiti ma sa che soltanto impegnandosi a superarli può vincere e gioire. Paradigma del Milan di questo momento: una squadra che non ha la rosa della Juventus, il gioco del Napoli, Inzaghi in panchina o Icardi in attacco, ma se vuole ribaltare l’ordine esistente deve giocare con fame, cattiveria e voglia di vincere. In poche parole, giocare come se in campo ci fosse Gattuso.