Connettiti con noi

Calcio italiano

Giannichedda: «Alla Juve manca sempre quel giocatore che può farti la differenza»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Giuliano Giannichedda ha parlato ai microfoni di Juventusnews24.com analizzando il momento del club bianconero

Giuliano Giannichedda è intervenuto in esclusiva ai microfoni di JuventusNews24 per fare il punto sulla situazione in casa Juventus e sulle possibili prossime mosse di mercato.

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI INTEGRALI

Tornando indietro avrebbe confermato Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus o pensa che il ritorno di Allegri sia stata la scelta migliore da parte della società?

«Sono dinamiche del calcio italiano. Io sono sempre dell’avviso che al di là di Allegri, Pirlo e Sarri, se c’è un progetto questo va portato avanti. La Juve quest’anno ha cambiato tanto, anche in area dirigenziale, e da questa stagione non ha più il giocatore più forte in Europa. Quasi tutti hanno detto che Ronaldo condizionava la squadra, ma lui è uno che ti fa un gol a partita. In questo momento quel giocatore non c’è e la Juve sta soffrendo un po’ di più. Tutte le prime squadre della classifica hanno attaccanti che hanno già segnato molto, mentre alla Juve questo non c’è. In Italia a livello tattico siamo i più bravi e se non hai i giocatori in grado di sbloccare le partite in qualsiasi momento quando gli spazi per colpire sono pochi non vai tanto lontano. E così sta succedendo alla Juve: manca sempre quel giocatore che può farti la differenza. La stava facendo Dybala: anche se gioca lontano dalla porta è un calciatore imprescindibile per la Juve».