Gomez vuole l’Europa League: «Puntiamo a sorprendere. Pronta la Papu Dance 2.0»

papu gomez
© foto www.imagephotoagency.it

Il Papu ha parlato alla vigilia dell’incontro tra Atalanta ed Everton. Ecco le parole di Gomez prima della sfida con Rooney & co

Protagonista sui social ma soprattutto in campo. El Papu Gomez, attaccante dell’Atalanta, ha parlato a “Sky Sport” in vista della sfida con l’Everton in programma domani: «Io e Petagna come Caniggia ed Evair? Sono grandi campioni che hanno fatto la storia di questo club e noi cercheremo di fare come loro e di fare bene. Tanti tifosi a Reggio Emilia? E’ un’emozione unica. Vuol dire che stiamo facendo molto bene, che i tifosi ci seguono e siamo molto contenti di tutto questo. La cosa migliore era giocare a Bergamo ma siamo felici. Se sono più forte io o Rooney? Wayne Rooney ovviamente, un giocatore straordinario che ha fatto la storia del calcio inglese e del Manchester United. E’ un onore giocare queste sfide, cercherò di imparare da questi campioni».

Prosegue l’argentino lanciando la sfida a Everton e Lione e lanciando una promessa: «Cosa faccio se vinciamo l’Europa League? Noi pensiamo innanzitutto a fare una bella figura e a vincere la partita con l’Everton, poi eventualmente a passare il girone. Penso che ci sia una bella squadra e che il girone sia alla portata, poi vediamo cosa succede perché nel calcio non si sa mai. Papu Dance? Vediamo, magari invento qualcosa di nuovo, un balletto 2.0. Noi siamo consapevoli di essere una buona squadra. Non abbiamo l’esperienza di Lione ed Everton ma possiamo giocarcela con chiunque perché nel calcio non si sa mai».