Honda: «Tifosi del Milan senza amore»

calciomercato milan
© foto www.imagephotoagency.it

Keisuke Honda, centrocampista del Milan, non sta trovando spazio nella formazione di Montella e dal Giappone ha parlato dei tifosi milanisti

Keisuke Honda, titolare inamovibile con Sinisa Mihajlovic, definito un vero e proprio samurai dallo stesso tecnico serbo, non sta trovando un posto da titolare nella formazione di Vincenzo Montella che lo considera un’alternativa a Suso. Lo spagnolo al momento ha giocato tutte le partite, lasciando solo le briciole al giapponese. Honda, impegnato con la sua Nazionale per le sfide di qualificazione mondiale contro Iraq e Australia, ha parlato, dal ritiro del Giappone, dei tifosi del Milan criticandoli apertamente.

LE DICHIARAZIONI – Queste le parole del giocatore giapponese sui milanisti riportate da “Skysports.com” e che sicuramente non faranno piacere al tifo rossonero: «In Giappone è difficile sentire dei fischi, non ci sono quasi mai, mentre credo che al Milan ce ne siano troppi. Quello che davvero non funziona al Milan sono i tifosi: quando stai perdendo nel corso di una partita, loro ti abbandonano, non sento alcun amore da parte loro, e non dovrebbe essere così. Appena poi inizi a vincere loro ti trattano bene, quasi come uno di famiglia. A loro interessano solo i numeri, conta solo vincere o perdere».