I gol più belli del 2016

i gol piu' belli del 2016 scarpa d'oro
© foto www.imagephotoagency.it

Quali sono state le più grandi prodezze ammirate durante l’ultimo anno? Ecco i gol più belli del 2016

Il gol rappresenta da sempre il momento più bello, più atteso di una partita di calcio. Che sia bello o brutto, un gol regala sempre emozioni incredibili, capaci di far gioire o piangere migliaia o addirittura milioni di persone raggruppate davanti alla tv o allo stadio per seguire la propria squadra del cuore. A volte, però, esistono calciatori che si rendono protagonisti di gesti tecnici straordinari, in grado di restare nella storia. Gesti tecnici che accompagnati dall’emozione del gol, restano indelebili nelle menti di coloro che guardano la partita. Questi gol vanno al di là del tifo, al di là dei colori: un gran gol viene applaudito da chiunque ami questo sport. Il 2016 è stato un anno calcisticamente intenso: non potremo mai dimenticare gioie come la miracolosa vittoria del Leicester in Premier League o come le lacrime di Cristiano Ronaldo, vincitore con il suo Portogallo degli Europei di Francia. Allo stesso tempo, però, non dimenticheremo neanche le lacrime versate per l’incidente aereo della Chapeconse. In tutto ciò, il 2016 è stato segnato anche da tante prodezze e da gol spettacolari che andiamo ora a proporvi. Ecco i gol più belli di quest’ultimo anno:

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: GONZALO HIGUAIN, NAPOLI – FROSINONE

Ultima giornata dello scorso campionato, il Napoli già secondo ospita il Frosinone, ormai retrocesso. La squadra azzurra gioca per un solo e unico obiettivo: il record di gol in Serie A di Gonzalo Higuain. L’Argentino arriva al match a quota 33, a sole 3 reti dal record. In quella notte di pioggia, allo Stadio San Paolo, il Pipita supera sé stesso, mettendo a segno nei secondi 45 minuti una tripletta che passerà allo storia. L’ultimo goal è un qualcosa di magico: Higuain stoppa di petto e calcia in rovesciata, battendo il portiere con un pallonetto. Il gol entra così nella storia del calcio italiano. Il Napoli celebrerà il suo campione che, a fine stagione però, opterà per cambiare maglia, firmando, attraverso il pagamento della clausola rescissoria di 90 milioni di euro – acquisto più costoso della storia della Serie A – per i rivali della Juventus. La scelta dell’argentino ha creato non poche polemiche tra i tifosi azzurri, che ancora oggi non hanno perdonato il gesto dell’ex numero nove azzurro.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: DRIES MERTENS, NAPOLI – TORINO

Siamo ancora una volta a Napoli ed il gol è tra i più recenti. Contro il Torino, il belga Dries Mertens, schierato da prima punta dopo l’addio di Higuain e l’infortunio di Milik, mette a segno un poker: il quarto gol – un pallonetto inaspettato che s’infila alle spalle di Hart –  riporta i partenopei ai tempi di Diego Armando Maradona. Il Napoli vincerà il match 5 a 3, avvicinandosi nuovamente alla zona alta della classifica. I granata non possono che applaudire dinanzi ad un gol di tale fattura, che lascia il portiere Hart incredulo. Un vero e proprio capolavoro quello di Mertens che si candida ad essere il miglior gol del campionato di Serie A Tim 2016/2017.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: LIONEL MESSI – OSASUNA – BARCELLONA

In una classifica del genere non poteva mancare Lionel Messi. L’attaccante del Barcellona, il 10 dicembre, mette a segno contro l’Osasuna un gol dei suoi, superando più avversari e mettendo a sedere tutti, compreso il portiere, finta dopo finta. Una prestazione fantastica della pulce argentina, che con una doppietta trascina i blaugrana alla vittoria. La finta con la quale inganna il portiere avversario prima di calciare è un qualcosa di eccezionale, che fa capire i motivi per  i quali Messi è un calciatore che va al di là della comprensione umana. Queste prodezze, però, non permettono all’attaccante argentino di conquistare il suo sesto pallone d’oro. Il premio, infatti, viene assegnato a Cristiano Ronaldo, suo rivale di sempre.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: CRISTIANO RONALDO, UNGHERIA – PORTOGALLO

Il vincitore del Pallone d’Oro 2016 non poteva non essere presente in questa classifica. Cristiano Ronaldo, campione d’Europa con il Real Madrid ed il suo Portogallo, agli Europei di Francia, mette a segno contro l’Ungheria un gol bellissimo di tacco, permettendo così alla propria nazionale di superare il girone e di avviarsi verso quella che sarà la prima vittoria in assoluto agli Europei. Oltre alla rete di tacco, il calciatore del Real segnerà anche un altro gol, fissando il risultato finale sul 3 a 3, in uno dei match più belli e divertenti della competizione di Francia. In questa partita l’attaccante portoghese dimostra tutta la propria voglia di non abbandonare il torneo e di voler arrivare fino in fondo.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: XHERDAN SHAQIRI, SVIZZERA – POLONIA

L’ex attaccante dell’Inter, Xherdan Shaqiri, è autore di quello che verrà premiato come il miglior gol degli Europei di Francia. Il 25 giugno, nella gara valevole per gli ottavi di finale della competizione, la Svizzera sfida la Polonia. Alla fine saranno i polacchi a passare ai quarti di finale, grazie alla lotteria dei calci di rigore, ma la rete di Shaqiri in semirovesciata resterà di certo nella storia di questo torneo. Il calciatore svizzero dimostra, dunque, di non essere quello che vestiva la maglia nerazzurra.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: SAUL NIGUEZ, ATLETICO MADRID – BAYERN MONACO

Semifinale di Champions League, l’Atletico Madrid di Simeone ospita il Bayern Monaco di Guardiola. A regalare la vittoria agli spagnoli ci pensa Saul Niguez con un goal da favola. La serpentina, conclusa con un bellissimo tiro a giro, è di quelle che si vedono solo raramente sui campi di calcio. La squadra di Simeone riuscirà anche grazie a questa rete ad eliminare i tedeschi ed andarsi a giocare la finale di Champions League con i cugini del Real Madrid. L’ultima gara, però, non andrà come sognavano i tifosi dell’Atletico. A vincere, infatti, saranno le merengues ai calci di rigore, con Cristiano Ronaldo autore dell’ultima rete dal dischetto. Per i blancos si tratterà dell’undicesima Champions League della loro storia.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: SEBASTIAN GIOVINCO, NEW YORK CITY – TORONTO FC

L’avventura in MLS di Sebastian Giovinco continua alla grande. L’attaccante italiano è di certo uno dei migliori calciatori della competizione e lo dimostra nella sfida contro il New York City dell’ex compagno alla Juventus, Andrea Pirlo. La formica atomica riceve palla al limite dell’area, con lo stop di tacco supera il difensore e si ritrova a tu per tu con il portiere, battendolo. In questo match Giovinco segnerà tre reti, abbattendo la squadra di New York. L’ex Juventus sembra aver trovato la propria dimensione nel campionato italiano, anche se questa scelta gli è costata la non convocazione agli Europei del 2016. La scelta di Conte, però, è stata aspramente criticata dei media statunitensi, convinti che Giovinco meritasse assolutamente di andare in Francia.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: JAMIE VARDY, LEICESTER CITY – LIVERPOOL

Da questa lista non poteva mancare Jamie Vardy, autore di una stagione sensazionale insieme al suo Leicester City. L’attaccante inglese, contro il Liverpool, mette a segno uno dei più bei goal della scorsa Premier League, calciando a volo su assist di Mahrez. La rete ricorda senza ombra dubbio quella di Van Basten, messa a segno durante gli Europei del 1988 contro l’Urss. Le reti di Jamie Vardy saranno solo una delle tante variabili che porteranno poi la squadra di Claudio Ranieri a quella che forse è la più grande impresa sportiva di sempre. Durante il calciomercato estivo, Vardy rifiuterà un’offerta stratosferica dall’Arsenal pur di continuare la propria avventura con le Foxes. L’inglese sarà convocato anche per la sfortunata spedizione dell’Inghilterra agli Europei di Francia.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: LIONEL MESSI, USA – ARGENTINA

Tocca ancora una volta a Lionel Messi. Questa volta, però, la pulga è protagonista con la maglia della propria nazionale. L‘Argentina durante la Copa America del centenario conquista la finale, demolendo in semifinale gli Stati Uniti allenati da Klinsmann. Il numero 10 argentino mette a segno su calcio di punizione un gol fantastico. La finale, però, non rispetterà i pronostici e l’Argentina sarà nuovamente sconfitta dal Cile, che si aggiudicherà così la seconda Copa America consecutiva.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: MAURO ZARATE, FIORENTINA – NAPOLI

Il gol più recente della nostra lista. Nell’ultimo match di Serie A tra Fiorentina e Napoli, Mauro Zarate è autore di una rete fantastica: l’argentino tira a volo su un crosso al bacio di Federico Bernardeschi, protagonista assoluto di pareggio per 3 a 3 con i partenopei. Il gol è assegnato a Zarate, ma è la combinazione assist – rete a rendere l’azione una delle migliori di questo 2016. L’argentino, dopo i problemi di salute della moglie, che lo avevano allontanato dai campi di gioco, si prepara a tornare protagonista con la maglia della Fiorentina.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: DIMITRI PAYET, ROMANIA – FRANCIA

Siamo nuovamente ad Euro 2016. Il protagonista questa volta è Dimitri Payet, sorpresa assoluta del torneo di Francia. L’esterno francese, nel primo match della competizione, regala la vittoria alla nazionale allenata da Deschamps, grazie ad un sinistro a giro dalla distanza. La nazionale dei galletti continuerà la propria corsa agli Europei casalinghi fino alla finale, dove però sarà sconfitta dal Portogallo di Cristiano Ronaldo. A decidere la finale sarà un goal di Eder durante i tempi supplementari. Nonostante la delusione, quella del 2016 resta una delle migliori competizioni giocate dalla Francia.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: MAREK HAMSIK, SLOVACCHIA – RUSSIA

Meravigliosa anche la rete messa a segno da Marek Hamsik, ancora una volta durante gli Europei di Francia. Il capitano del Napoli, nel match valido per la fase a gironi contro la Russia, mette a segno un goal bellissimo, mandando prima a vuoto un avversario e calciando poi sul palo più lontano. La rete dello slovacco sarà una delle migliori della competizione. La nazionale di Hamsik terminerà la propria corsa agli ottavi di finale, subendo una pesante sconfitta per 3 a 0 dalla Germania di Joachim Loew.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: JUAN CUADRADO, BAYERN MONACO – JUVENTUS

Ottavi di finale di Champions League: la Juventus di Massimiliano Allegri, dopo il pareggio casalingo per 2 a 2, vola a Monaco per giocarsi il passaggio del turno con il Bayern di Pep Guardiola. La partita è spettacolare: Allegri mette in campo una squadra attenta, che difende bene dagli attacchi tedeschi e si dimostra prontissima ad attaccare. Il gol più bello della serata è sicuramente quello messo a segno da Juan Cuadrado, che porta i bianconeri sul momentaneo 2 a 0. L’azione comincia nell’area di rigore  della Juventus, con l’attaccante Morata che servito da Khedira, dà il via ad una delle più belle azioni della scorsa Champions League. Lo spagnolo, infatti, spacca tutto il campo, superando ben 3 calciatori tedeschi e servendo l’assist a Cuadrado che, da solo davanti a Neuer, dribbla uno dei difensori, ed insacca. La partita, cominciata nel migliore dei modi per la Juventus, terminerà però con la vittoria del Bayern Monaco per 4 a 2 ai supplementari. Nonostante l’eliminazione non si può non sottolineare la grande prestazione degli uomini di Massimiliano Allegri, che sfiorano l’impresa.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: MARLONE, CORINTHIANS – COBRESAL

Non possiamo non citare il gol di Jonathan Marlone, centrocampista del Corinthians, nel match valevole per la Copa Libertadores contro il Cobresal. La rete, inserita dalla Fifa tra le più belle del 2016, vede il brasiliano stoppare il pallone di petto al limite dell’area  e poi lasciar partire un destro in semirovesciata che finisce alle spalle del portiere avversario. Un gol di quelli che si vedono davvero poco sui campi di calcio. Il  Corinthians vincerà quella partita per 6 a 0.

I GOL PIU’ BELLI DEL 2016: HAL ROBSON-KANU, GALLES – BELGIO

Tra le sorprese di Euro 2016 c’è certamente il Galles. La squadra, qualificata per la prima volta alla competizione, è trascinata da Gareth Bale fino in semifinale, dove sarà sconfitta dal Portogallo di Ronaldo. Il gol più bello dei gallesi, però, non appartiene al talento delle Merengues, bensì all’insospettabile Robson-Kanu, che contro il Belgio, durante i quarti di finale, s’inventa una rete pazzesca. L’attaccante si gira incredibilmente in area di rigore, ingannando la difesa belga, e trafigge Courtois.

I gol più belli del 2016:

  • Gonzalo Higuain, Napoli – Frosinone
  • Dries Mertens, Napoli – Torino
  • Lionel Messi, Osasuna – Barcellona
  • Cristiano Ronaldo, Ungheria – Portogallo
  • Xherdan Shaqiri, Svizzera Portogallo
  • Saul Niguez, Atletico Madrid – Bayern Monaco
  • Sebastian Giovinco, New York City – Toronto Fc
  • Jamie Vardy, Leicester City – Liverpool
  • Lionel Messi, Usa – Argentina
  • Mauro Zarate, Fiorentina – Napoli
  • Dimitri Payet, Francia – Romania
  • Marek Hamsik, Slovacchia – Russia
  • Juan Cuadrado, Bayern Monaco – Juventus
  • Johnath Marlone,  Corinthians – Colebras
  • Robson-Kanu, Galles – Belgio