Icardi e la scala…ta Real: storia di un centravanti galattico

© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Icardi, a 24 anni, può essere considerato uno dei migliori centravanti al mondo: il Real Madrid lo sa e starebbe seriamente pensando all’argentino per il dopo-Cristiano Ronaldo

Icardi è un giovane adulto, uno di quelli che anticipano tanto i tempi da rischiare seriamente di finire nella storia. Sull’edizione odierna de La Repubblica, infatti, si legge che Maurito, a breve, potrebbe entrare a far parte dell’elitè dei calciatori under 25 che hanno realizzato 100 gol. Per ora, le reti sono 96 ma ha tempo fino a febbraio per ripetere quanto già fatto dai vari Felice Borel, Silvio Piola, Giampiero Boniperti e Josè Altafini.

Un centravanti da record che piace ad una squadra da record: il Real Madrid ha fatto sapere del suo interesse, nonostante non abbia ancora avviato alcun contatto con l’Inter. La società neroazzurra ha blindato Maurito, inserendo una clausola rescissoria da 110 milioni di euro nel suo contratto, forte anche del fatto che il Capitano sta bene all’Inter e a Milano. L’estate è ancora lontana e, per il momento, dalle parti di San Siro restano tranquilli. C’è una corsa alla testa della classifica di Serie A da affrontare, forti dei 15 gol in 14 partite messi a referto da Icardi. Per ora, è una carta che si giocherà Spalletti, sperando che non diventi una scala…ta Real.