Connettiti con noi

Calcio Estero

Il ritorno di Cristiano Ronaldo in Premier tra corsi, ricorsi e ‘stupide’ leggi

Pubblicato

su

Il nuovo esordio di Cristiano Ronaldo in Premier League e con lo United. In Inghilterra non sarà trasmesso in tv

Essere Cristiano Ronaldo è noioso. Lo ha affermato proprio lui, lo stesso CR7. E’ il rovescio della medaglia. Essere miliardari, famosi, avere fama, non ti fa vivere un minuto normale. Specie se sei uno dei calciatori più forti della storia del calcio. E ora Cristiano Ronaldo, tra la noia dell’essere CR7 e un po’ di gioia per il ‘ritorno a casa‘, si appresta a scendere in campo per la seconda volta con il Manchester United. Non gioca una gara in Premier League da oltre un decennio: non gioca dalla gara del 16 maggio 2009 contro l’Arsenal, penultima gara del torneo (non fu convocato all’ultima giornata contro l’Hull). Non esulta in Premier dal 10 maggio, gol al Manchester City. E l’occasione con il Newcastle è propizia: l’unica tripletta segnata da Cristiano Ronaldo in Premier League fu segnata proprio al Newcastle, nel 2008.

Nessuna tv inglese potrà trasmettere il ritorno di CR7

E Old Trafford è pronto alla festa. Il giocatore portoghese verrà presentato domani a Old Trafford pieno, verrà mostrata la maglia, verranno fatte le cerimonie ufficiali davanti ai tifosi per il suo ritorno allo United. Beati i possessori del biglietto che potranno godersi lo spettacolo dal vivo perché gli altri tifosi dello United o dello stesso CR7 che vivono in Inghilterra non potranno assistere allo spettacolo. Colpa dell’articolo 48 dello statuto UEFA, in vigore dagli anni ’50, che consente a tutti i paesi di individuare nel fine settimana uno slot di due ore e mezza in cui il calcio in diretta viene bandito dagli schermi. In Inghilterra vige un blackout di 2 ore e mezza che va dalle 14.45 e le 17.15. Vale per tutte le partite: inglesi e straniere (curiosamente Ronaldo ‘venne oscurato’ anche nel giorno del debutto con la Juventus). La Premier League manderà sabato 11 settembre le immagini di Manchester-Newcastle in 189 paesi ma non nel Regno Unito. E gli inglesi quando potranno vedere il nuovo debutto di Ronaldo? Dalle 17.15 in poi Sky Sports potrà mostrare gli highlights della partita mentre il Manchester United avrà il diritto di diffondere due minuti di sintesi verso le sette di sera ora locale. Per tutto il resto, se ne parla dopo mezzanotte. Altrimenti bisogna cambiare nazione. Facile no?