Connettiti con noi

Genoa News

Infortunio Rigoni: 10 giorni di stop

Pubblicato

su

infortunio rigoni
Ascolta la versione audio dell'articolo

Infortunio Rigoni, il centrocampista rossoblù ha lasciato anzitempo la partita del Ferraris contro il Crotone per un problema muscolare: ecco tutte le ultimissime novità

Infortunio Rigoni: 10 giorni di stop – 24 gennaio, ore 19.21

Luca Rigoni dovrà stare fermo per circa 10 giorni. Come riportato dall’Ansa, le visite specifiche dopo l’infortunio di domenica contro il Crotone hanno evidenziato un edema a livello del bicipite femorale della coscia sinistra. Meno grave del previsto dunque lo stop dell’esperto centrocampista rossoblù che va così a compensare la brutta notizia relativa a Danilo Cataldi che dovrà invece fermarsi per un mese.

Infortunio Rigoni: nelle prossime 48h gli esami – 23 gennaio, ore 14:50

Preoccupazione in casa Genoa per le condizioni di Luca Rigoni. Il centrocampista dei rossoblù è stato costretto ad abbandonare il campo nel corso della sfida tra Genoa e Crotone, dopo appena 30 minuti di gioco, per un problema fisico. Il centrocampista è uscito dal campo per un risentimento al flessore sinistro e le sue condizioni saranno valutate nelle prossime 48ore. Bisognerà ancora attendere per conoscere l’entità del danno.

Infortunio Rigoni: nessun sostituto – 23 gennaio, ore 11.15

Per il momento il Genoa conferma che non tornerà sul mercato, come confermato anche dal presidente rossoblu Enrico Preziosi, per prendere un altro centrocampista: per Luca Rigoni si attende di capire prima la gravità dell’infortunio, oltre ai possibili tempi di recupero a soprattutto quando potrebbe tornare in campo, ma con la sessione di gennaio invernale al termine, è possibile che i rossoblu non muovano un passo sul mercato.

Infortunio Rigoni: esami in vista – 23 gennaio, ore 9.01

Non solo esonero Juric, adesso anche Rigoni: il Genoa non vive un ottimo momento, per usare un eufemismo. Il centrocampista è uscito dopo mezz’ora nella sfida di ieri con il Crotone e ha un fastidio all’adduttore. Nei prossimi giorni verranno fatti degli esami per capire l’entità del problema ma per adesso non ci sono indicazioni precise per i tempi di recupero per l’ex palermitano.

Infortunio Rigoni: problema all’adduttore

Il Genoa, dopo 5 sconfitte consecutive cerca oggi di rifarsi in casa contro il Crotone. Nei primi minuti del match però mister Ivan Juric è stato costretto a effetuare una prima forzata sostituzione dovuta all’infortunio di Luca Rigoni. L’esperto centrocampista rossoblù ha richiesto il cambio al minuto 30′ per un problema muscolare, al suo posto Cofie. Probabilmente si tratta di un fastidio all’adduttore che complica nuovamente la critica situazione della mediana del Grifone già privata di Miguel Veloso e di Tomas Rincon andato alla Juventus. Domani le visite mediche per capire l’entità dell’infortunio Rigoni con una prima stima dei tempi di recupero. La speranza è ovviamente quella che non si tratti di nulla di grave, ma le espressioni del giocatore non facevano presumere nulla di buono.