Inter, Marotta: «Icardi? È relativo sapere quando torna. Restiamo ottimisti» 

marotta inter
© foto www.imagephotoagency.it

L’amministratore delegato dell’area sport dell’Inter, Beppe Marotta, si è soffermato nuovamente sul caso Icardi poco prima del Derby 

Poco prima del fischio d’inizio del Derby tra Milan e Inter, l’amministratore delegato dell’area sport dell’Inter, Beppe Marotta, è stato intervistato ai microfoni di Sky Sport per parlare nuovamente del caso Icardi. Ecco le sue parole in merito alla mancata convocazione anche nel Derby: «Ha un sapore speciale ovunque giochi. Le motivazioni sono molto forti».

«Icardi quando torna? L’eliminazione dall’Europa League ha lasciato una grande amarezza. C’è un dato da sottolineare: la mancanza di 9 titolari nella formazione di Spalletti. Però non ci sono alibi. Abbiamo perso e siamo stati meritatamente eliminati. Dobbiamo cancellare immediatamente quella serata e stasera ci aspettiamo una grande prestazione. Non voglio dilungarmi su Icardi. E’ un giocatore dell’Inter, aspettiamo che il caso si risolva. E’ relativo sapere quando torna. Posso solo dire che tutte le componenti sono disponibili a risolvere il problema. Certamente la disponibilità è totale».

«Io ottimista sempre? Nasce dal fatto che tutte le persone intelligenti lo sono. La speranza c’è sempre ed è l’ultima a morire. Lui è molto legato alla squadra. Ci son delle regole e delle decisioni che devono esser prese. Stasera siamo in attesa di una partita importante e di uno spot importante per il nostro calcio. Non è questa la sede giusta per parlarne».