Italia, De Rossi: “Contento del mio ruolo attuale”

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto in conferenza, il centrocampista della Roma e della Nazionale, Daniele De Rossi, presenta il prossimo match contro la Serbia: “E’ una partita vera, contro una squadra di spessore, con giocatori che giocano in Europa e parecchi anche in Italia. Incontreremo anche difficoltà  mentali, è un test importante- riporta Tmw- La Roma a livello tattico? C’è stata una piccola variazione del ruolo, siamo tornati al ruolo al quale ero abituato, mi trovo molto bene ed è un periodo positivo. C’è stata un’inversione di tendenza dal punto di vista del gioco nell’Italia, questa punta molto sul palleggio e il possesso palla, sulla qualità  del gioco. In passato ho sfruttato la posizione pi avanzata anche per segnare, sta al mister decidere chi deve giocare avanti o indietro. Io non ho la smania di segnare, mi sento soddisfatto delle mie prestazione. Io mi trovo bene così, poi è chiaro che a volte mi diverto negli inserimenti, come contro la Slovenia.
Perchè la Roma non è candidata allo scudetto? Fino a due settimane fa era candidata a retrocedere, c’è stato un cambio di mentalità  e giocatori. Noi continuiamo con grande serenità , poi vedremo quali saranno i responsi del campionato. Paragoni fra Prandelli e Luis Enrique? Non sono facili, una cosa che li accomuna è essere giovani ed aperti di mentalità , e cercare il palleggio e il bel gioco”.