Connettiti con noi

Hanno Detto

Juan Jesus punge la Roma: «Nemmeno un secondo nell’ultima partita»

Pubblicato

su

Juan Jesus ha salutato la Roma attraverso un lungo messaggio su Instagram: le parole del difensore brasiliano

Juan Jesus ha salutato la Roma attraverso un lungo messaggio su Instagram. Il difensore brasiliano, però, non ha risparmiato una frecciatina al tecnico Paulo Fonseca.

«Ho respirato la maestosità del centro del Mondo. Ho cercato di imparare da tutti, dai dirigenti, dagli allenatori, dai miei compagni. Ho apprezzato il lavoro dei vari staff con cui ho collaborato. Me ne vado con una consapevolezza: ho provato a dare una mano a tutti. Ho cercato sempre di aiutare e regalare un sorriso anche nelle giornate più difficili. Anche quando, dopo la cessione di alcuni amici, viaggiavo con il mio pupazzo Eugenio, nuovo acquisto della squadra. Ho sbagliato anche, come tutti. Ma dagli errori si impara. E su una cosa non avrò rimpianti: io questa maglia l’ho amata e rispettata fino all’ultimo giorno. Anche se non mi è stato permesso di salutarla e onorarla nemmeno un secondo nell’ultima partita. Anche se negli ultimi tempi non mi sono state date le stesse possibilità degli altri. Io non ho mai detto una parola per il bene del gruppo».