Juventus, Amauri: “Quest’anno vedrete il vero Amauri”

© foto www.imagephotoagency.it

A volte parlando troppo si rischia di fare il passo più lungo della gamba, ed Amauri forse dovrebbe aspettare di infilare un filotto di prestazioni positive prima di parlare a giro delle sue prestazioni e di come queste sono migliorate. Il 2-0 rifilato allo Shamrock Rovers è un segnale di ripresa, non certo un trofeo da andare ad esporre a giro, ma il brasiliano sembra avere la carica giusta: “Ho lavorato sodo in ritiro, ma la voglia di riscatto è stata la molla. Il gol è importante per un attaccante: mi mancava, lo ammetto. Le due reti di Dublino mi serviranno per cancellare i dubbi su di me, su chi pensava che Amauri fosse ormai quello della stagione scorsa. No, quello non era Amauri, ma una copia riuscita male. Quello vero, quello di Palermo o del primo anno di Juve, lo rivedremo quest’anno, ne sono convinto. Diego? Da seconda punta può giocare, a Dublino si è mosso bene, gli è mancato soltanto il gol. Real? I complimenti e gli apprezzamenti di Mourinho non possono che farmi piacere. Ma penso soltanto alla Juve, quest’anno c’è soltanto la Juve”, le parole riportate da La Gazzetta dello Sport.