Connettiti con noi

Barcellona

Juventus, Andrea Agnelli vicino alla presidenza ECA

Pubblicato

su

platini juventus

Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, sarebbe prossimo a succedere a Karl-Heinz Rummenigge, attuale numero uno della European Club Association

Secondo il quotidiano spagnolo Mundo Deportivo, Andrea Agnelli sarebbe vicino alla presidenza dell’ECA, l’Associazione dei Club Europei attualmente presieduta da Karl-Heinz Rummenigge. Complici le due finali di Champions League raggiunte negli ultimi 3 anni, il peso della Juventus in Europa è cresciuto notevolmente. Un appeal differente, rispetto alla squadra che negli anni scorsi si affermava soltanto in Italia. E di conseguenza un’influenza, dal punto di vista politico, ben più determinante nei delicati rapporti fra club europei. Ecco dunque che nelle prossime elezioni dell’organizzazione, fissate per il prossimo 5 settembre a Ginevra, la candidatura di Andrea Agnelli viene considerata la più forte fra quelle attualmente in campo. Il numero uno della Juventus dovrà vedersela soprattutto con Josep Maria Bartomeu, presidente del Barcellona, anche lui in corsa per succedere a Rummenigge.

Era stato proprio il dirigente del Bayern Monaco nei giorni scorsi ad annunciare la sua decisione di non ricandidarsi alla presidenza ECA: «A seguito di anni intensi e di successo, credo che sia giunto il tempo di passare la responsabilità ad altri. Ho sempre creduto che questo ruolo vada mantenuto solo per un periodo limitato. Possiamo solo essere orgogliosi di quanto raggiunto in cooperazione con Fifa e Uefa. Tutti i nostri giocatori sono assicurati per le partite internazionali e i club adesso ricevono compensazioni per le partecipazioni dei loro tesserati ai Mondiali o agli Europei. Inoltre, i club adesso hanno due posti nel Board dell’Uefa e sono coinvolte nella creazione dei calendari, oltre che in altre decisioni vitali riguardanti gli stessi club».