Connettiti con noi

Atalanta News

Lipsia Atalanta, Gasperini sulle tante occasioni: «Questa è l’Europa»

Pubblicato

su

Lipsia Atalanta, l’allenatore Gian Piero Gasperini risponde agli elogi per la bella partita vista in Germania: «Questa è l’Europa»

L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha risposto alle domande dei media in conferenza stampa. Ecco le sue parole, dopo il pareggio esterno contro il Lipsia.

LA PARTITA – «Adesso la riguarderò, però è stata una bellissima partita, anche sentendo i colleghi qui in giro. Questa è l’Europa, questo tipo di partite si vedono solamente in questo tipo di competizioni. Sono soddisfatto della prestazione, di come abbiamo interpretato la gara. Ci sono un paio di situazioni come sono uscite palla da loro, ma abbiamo avuto possibilità. Potevamo perdere ma anche vincere».

TANTE OCCASIONI – «Forse abbiamo avuto più possibilità noi. Alcune partite sono più bloccate e poi esplodono. Nel primo tempo abbiamo concesso un paio di situazioni dove abbiamo perso palla. Globalmente abbiamo avuto ottime situazioni. Serve essere concreti. Abbiamo parato il rigore e anche la respinta, poi preso gol sul fallo laterale successivo. È la bellezza di queste partite da dentro o fuori, arriva un certo punto nel quale per passare devi vincere. Sono squadre abituate a giocare ad alti livelli, la partita è stata molto bella, dobbiamo essere contenti».

FREULER – «Lo valutiamo domani. Non è una cosa grave, ma se dura 10 giorni salta tre partite. Possiamo vederlo domani, è fiducioso, ma per uscire così…

ZAPATA – «Lo abbiamo visto in allenamento, è stato fatto un gran lavoro. Il giocatore è a postissimo. Ora bisogna aumentare il minutaggio. È un punto di riferimento per noi, diventa più agevole per i compagni che possono trovare situazioni. Intanto Muriel ha fatto una grande prestazione».

IL RITORNO – «Se stiamo tutti lì, rischiamo di andare ai rigori. Se vuoi vincere la partita devi cambiare qualcosa tatticamente. Loro hanno questa situazione negli spazi, noi abbiamo avuto opportunità sull’1-1, ma per caratteristiche siamo destinati a giocare nella metà campo avversaria, dove però siamo stati capaci di aprire la difesa. Creiamo molto e concretizziamo meno: se miglioriamo, alziamo il livello».

DIFFERENZE CON IL BAYER LEVERKUSEN – «Sono due squadre di valore molto simile, ma diverse nell’atteggiamento e nel modo di giocare. In entrambe le occasioni, l’Atalanta ha dimostrato di potersela giocare, di misurarsi con queste squadre».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.