Connettiti con noi

Calcio Estero

Liverpool, Henderson: «Nessuno pensa alla nostra salute. Non c’è rispetto»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Jordan Henderson, capitano del Liverpool, ha criticato la scelta di far giocare partite ravvicinate: le sue dichiarazioni

Jordan Henderson, capitano del Liverpool, ha criticato la scelta di far giocare partite ravvicinate. Le sue dichiarazioni ai microfoni di BBC Sport.

DICHIARAZIONI – «Non credo che le persone si rendano conto della gravità della situazione finché non vedono con i propri occhi. Sono preoccupato che nessuno prenda davvero sul serio il benessere dei giocatori. Per noi il calcio è tutto e vogliamo essere in grado di esibirci al massimo. Purtroppo, però, in questo momento è davvero difficile farlo. Cercheremo di dialogare con le istituzioni per avere una maggiore influenza in futuro. Al momento non credo che i giocatori abbiano il rispetto che meritano. Qualcuno dovrebbe rappresentarli e dire che tutto questo non fa bene al loro benessere».