Lotito su Keita: «Disponibili a cederlo, ma a una sola condizione»

lotito lazio marotta juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha parlato del futuro di Keita dopo la vittoria in Supercoppa contro la Juventus

Quale futuro per Keita Baldé? L’attaccante senegalese classe 1995 non è stato convocato da Inzaghi per la Supercoppa ma la sua assenza non è risultata determinante ai fini del risultato. La Lazio ha sopperito all’assenza dell’attaccante e ha vinto la Supercoppa, la quarta della sua storia. Al termine della sfida con la Juve, guarda caso la squadra interessata a Keita, Claudio Lotito, presidente biancoceleste, ha parlato ai microfoni dei cronisti presenti proprio del futuro del giocatore della Lazio: «L’allenatore ha fatto le scelte in base alle motivazioni che i giocatori hanno mostrato nell’arco della settimana. Lui non se la sentiva e non è stato mandato in campo. L’allenatore ha fatto le sue scelte e io non mi intrometto. Se va alla Juve? Non ne abbiamo mai parlato con la Juve. Keita non è mai stato messo in vendita dalla Lazio. Sono pervenute tante offerte, italiane e straniere, ma il giocatore le ha sempre rifiutate. Keita potrebbe anche partite, abbiamo detto che siamo disponibili a mandare il giocatore in qualsiasi squadra ma a una sola condizione: le offerte devono essere compatibili con le altre».