Maldini jr, che esordio in Primavera! Il figlio d’arte convince

© foto Instagram

Dopo essersi allenato con la prima squadra, è arrivato anche l’esordio in Primavera per Daniel Maldini, figlio d’arte del direttore sportivo rossonero

Momento magico per Daniel Maldini. Dopo essere stato aggregato momentaneamente alla prima squadra di Gattuso, per sopperire alla mancanza degli 11 nazionali, per il figlio d’arte del direttore sportivo del Milan è arrivato anche l’esordio in Nazionale. È accaduto non in una partita fortunata per il Milan di Lupi visto che è uscito sconfitto dal confronto con i pari età del Napoli. I partenopei sono passati in vantaggio al 15esimo della ripresa grazie a  Palmieri, bravo a sfruttare una palla sporca in area e a trafiggere Soncin. Passano sessanta secondi e il Milan ha l’occasione per il pareggio, ma il colpo di testa di Frigerio si stampa sulla traversa. Nel finale i rossoneri recriminano per un mancato calcio di rigore per fallo di mano, poi qualche confusa azione d’attacco che non porta allo sperato pareggio. All’86esimo sui piedi di Colombo capita il pallone per riequilibrare l’incontro, ma il portiere del Napoli salva tutto con una grande parata.

Nella ripresa, l’esordio di Daniel Maldini prolungando una dinastia iniziata nel 1954 quando,  Cesare Maldini giocò le sue prime partite con la maglia rossonera. Papà Paolo è tornato in società nel nuovo ruolo di dirigente e osserva i progressi costanti del figlio, che si era già messo in mostra lo scorso anno con 13 gol nell’Under 17. In estate il salto in Primavera e  la gioia di allenarsi i grandi. Non ha fretta di bruciare le tappe, Daniel, e soprattutto non pensa ai paragoni con il padre, che alla sua età esordiva in Serie A. Tuttavia c’è un nuovo Maldini da tenere d’occhio.