Maradona smentisce lite con Rocio e “carica” il Napoli

maradona - napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Una notte di intemperanze per Diego Armando Maradona, a Madrid ospite di De Laurentiis per assistere al match tra Real e Napoli: litigata furiosa con Rocio a ristorante e in hotel. Intervento degli agenti

Maradona, la lite con Rocio e lo show negli spogliatoi – 16 febbraio, ore 9.40

El Pibe de Oro ha smentito la lite con la compagna Rocio a Madrid, uscita ieri su molte fonti d’informazione. L’ex dieci azzurro ha voluto mettere le cose in chiaro e poi si è presentato allo Stadio Santiago Bernabeu con la stessa Rocio come se niente fosse. Maradona inoltre ha caricato il Napoli negli spogliatoi prima della sfida al Real Madrid. «Credo in voi, non dovete temere il Real, sono venuto a Madrid per vedervi vincere e sarò il vostro primo tifoso per tutti i novanta minuti» ha detto Maradona ai giocatori in cerchio, stando a La Repubblica.

E’ arrivata la pronta smentita di Diego Armando Maradona, affidata ai social network, circa la presunta lite con la compagna Rocio nell’hotel alla vigilia del match tra Real Madrid e Napoli: «Voglio comunicarvi che mi trovo a Madrid, assieme alla mia famiglia, in attesa della partita del Napoli, per la Champions. Il mio avvocato Matias Morla ha parlato con le autorità spagnole. Non esiste nessuna denuncia e nessuno si spiega il motivo di tutto questo show mediatico. Io sto attraversando un momento bellissimo, lasciamoli parlare come vogliono…»

Maradona lite con Rocio: intervento della Polizia – 15 febbraio, ore 12.15

Diego Armando Maradona è passato alla storia per tanti motivi, il primo dei quali essere stato un grandissimo attaccante, capace di trascinare il Napoli alla vittoria dello scudetto, poi per le sue intemperanze fuori dal terreno di gioco, per i suoi vizi o i suoi hobby (è di poco tempo fa la polemica per una foto dove lo ritraeva nelle vesti di cacciatore di specie protette). E il campionato del Napoli torna a far parlare di se proprio per una di quelle intemperanze che hanno caratterizzato la sua vita: in trasferta a Madrid e ospite di Aurelio De Laurentiis, per assistere al match che il Napoli dovrà giocare stasera contro il Real, avrebbe dato in escandescenza in ben due occasioni. La vittima, che però non ha voluto essere visitata dai medici e neppure sporgere denuncia, sarebbe la fidanzata Rocio, prima aggredita verbalmente in un ristorante madrileno dove la coppia stava festeggiando San Valentino e poi nuovamente nella camera dall’albergo dove si trovavano a pernottare, come riporta la radio locale Cadena Ser: sarebbe stato il direttore a chiamare gli agenti che, nella mattina, avrebbero interrogato Diego Armando Maradona per i fatti della notte precedente.