Nervi tesi in casa Monaco: Mbappé rifiuta di obbedire agli ordini di Jardim

mbappe monaco
© foto www.imagephotoagency.it

La stellina francese, dopo un’accesa discussione con capitan Raggi, rifiuta di ascoltare gli ordini di Jardim di allontanarsi dal campo e si mette contro l’intero spogliatoio

Nonostante l’entusiasmo della scia di tre vittorie riportate dal Monaco in Ligue 1, tira brutta aria nel Principato; e il principale protagonista di tutto non poteva che essere il classe ’98 Kylian Mbappé, vicinissimo al PSG. A rivelarlo è il quotidiano francese L’Equipe, il quale svela un interessante retroscena antecedente la partita con il Metz, dove il giocatore non è stato convocato. Nell’allenamento di martedì scorso, infatti, l’attaccante sarebbe quasi venuto alle mani con il capitano Andrea Raggi; sebbene non si conoscano i motivi del parapiglia, Jardim e il suo staff avrebbero spinto il giovane a ritirarsi negli spogliatoi, ma questi si sarebbe superbamente rifiutato. A causa di questa sua ostinazione, la squadra è stata costretta a cambiare campo di allenamento, “dandola vinta” al giocatore. Nonostante le parole di Jardim in conferenza pre partita – circa la non convocazione causa eccessiva “distrazione” -, ora si sa che dietro a tutto c’era la punizione per un comportamento ritenuto poco rispettoso verso il club che gli ha permesse di diventare grande. L’unica soluzione resta ormai quella di trovare quanto prima un accordo con il PSG, in modo da riportare quanto prima la serenità nel gruppo e accontentare un giocatore ormai ai margini della rosa.