Milan: pressing Siqueira, spunta M’Bia

© foto www.imagephotoagency.it

Suso sbarca lunedì, Saponara all’Empoli

Dopo aver definito la cessione di Riccardo Saponara all’Empoli con la formula del prestito, l’amministratore delegato del Milan si è dedicato alla trattativa per anticipare l’arrivo di Suso dal Liverpool. Il centrocampista offensivo, strappato a parametro zero per la prossima stagione, è atteso già per lunedì. Da settimane, però, Adriano Galliani sta lavorando per rinforzare le corsie laterali di Filippo Inzaghi, il quale sta insistendo per Manuel Pasqual, attorno al quale la Fiorentina ha eretto un muro. Da qui, dunque, la virata su Siqueira, per il quale sono stati avviati i contatti con l’Atletico Madrid ed in particolare Miguel Angel Gil. La trattativa, però, non è semplice: il Milan, come riportato da La Gazzetta dello Sport, punta al prestito con diritto di riscatto, ma i Colchoneros si sono opposti a questa formula. Non è da escludere che possa essere tolto dal mercato Pablo Armero, se non dovesse arrivare un sostituto di Mattia De Sciglio. Non mancano, però, le alternative: Raphael Guerreiro del Lorient, ma Inzaghi vuole rinforzi d’esperienza e allora è spuntato Douglas dell’Atletico Mineiro, che ha giocato prima nell’Udinese e poi nel Granada.

INTRECCI – Molto dipenderà anche dalla volontà di Silvio Berlusconi e dalla disponibilità di spesa del presidente. Qualche spiraglio per Siqueira, secondo Tuttosport, potrebbe aprirsi con al formula del pagamento dilazionato in più rate o con un prestito di 6-18 mesi con obbligo di riscatto in modo tale da risparmiare le risorse per l’assalto a Mattia Destro. Resta da capire se verrà fatto un tentativo anche per un grande colpo come Axel Witsel, per il quale lo Zenit San Pietroburgo ha sparato però altissimo. Il Milan ci lavora anche per giugno, quando per sostituire Nigel de Jong potrebbe arrivare Stephane M’Bia, in scadenza col Siviglia e avvistato a Milano a Natale.