Connettiti con noi

Napoli News

Napoli: Gabbiadini fischiato, ma qualcuno applaude

Pubblicato

su

gabbiadini napoli bologna

Napoli – Roma: Gabbiadini fischiato al momento del cambio, ma c’è anche chi lo ha applaudito. Ora tutti si interrogano sulla sua natura tattica

Non è stata la partita di Manolo Gabbiadini: ieri contro la Roma l’attaccante del Napoli non ha inciso quasi per niente, arrivando a tirare in porta una sola volta, fino al momento del cambio. Proprio quello è stato forse il momento peggiore della partita del giocatore chiamato al durissimo compito di sostituire Arkadiusz Milik, infortunato: gran parte dello stadio ha preso a fischiarlo senza troppi giri. Come riporta Il Corriere dello Sport, però, non tutto il San Paolo si è limitato a fischiare Gabbiadini: c’è stata una parte del pubblico, quello della Curva B, che ha invece preso ad applaudire nonostante tutto l’attaccante, forse comprendendone il momento di profonda difficoltà dal punto di vista professionale.

NAPOLI: L’EQUIVOCO TATTICO DI GABBIADINI – Di fondo resta un equivoco più che altro tattico su cui ci sarà da interrogarsi: Gabbiadini è un centravanti vero? Chiamato prima a sostituire Gonzalo Higuain, poi Milik, il giocatore non è mai parso a suo agio nella posizione in campo che gli ha concesso Maurizio Sarri (inevitabilmente, visto l’organico a disposizione al momento). Gabbiadini ha dato il meglio di sé forse solo all’inizio della sua avventura azzurra, quando Rafa Benitez lo schierava come esterno largo con possibilità di accentrarsi per colpire. Da titolare Gabbiadini ultimamente ha spesso fallito e questo potrebbe essere un limite più che altro caratteriale, non tanto tecnico, ma solo il futuro sarà dare risposta.