Connettiti con noi

Calcio italiano

Conferenza stampa Dionisi: «A Napoli per rifarci dopo la Juve. Djuricic? Tutto può cambiare»

Pubblicato

su

Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro il Napoli

Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro il Napoli. Le sue dichiarazioni:

NAPOLI – «Dobbiamo riscattare la sconfitta contro al Juventus. Guardiamo avanti e dovremo confermarci sulla prestazione fatta, perché se saremo bravi potremo tornare a casa con un risultato positivo. Abbiamo diverse motivazioni, stimoli ma ci saranno anche difficoltà nell’affrontare un Napoli ferito. Vogliamo il risultato. Penso a loro come avversario e non guardo alla classifica. Non ci interessa la lotta scudetto»

OBIETTIVO – «Dobbiamo arrivare a 50 punti e migliorare quanto fatto nel girone d’andata. Dobbiamo essere bravi nel cercare di mantenere la posizione in classifica».

CONDIZIONE – «Traoré non ci sarà. Berardi ha lavorato bene tutta la settimana e sta recuperando la condizione. Mancheranno poi anche Obiang, Romagna, Toljan e Harroui». 

GIOVANI – «La mia opinione è tutt’altro che polemica con la società, con cui ho un ottimo rapporto. Il mio messaggio era far passare il fatto che si creano tante aspettative esterne sui giovani di qualità, tra cui Scamacca. So dove potranno arrivare, ma essendo alle prime esperienze può anche sbagliare e questo non deve essere motivo di titoloni sui giornali»

DJURICIC – «Credo abbia sbagliato a dire quello che ha detto e se l’ha detto. E’ un ottimo giocatore e un bravo ragazzo e non sono certo abbia detto quelle parole. Domani ci sarà con noi. Magari da qui alla fine le cose potrebbero ribaltarsi anche in ottica rinnovo. Chi lo sa…»