Connettiti con noi

Juventus News

Nuova accusa contro la Juve: «Ha creato conti paralleli»

Pubblicato

su

Agnelli Nedved

Continuano le vicissitudini legali della Juve: la nuova accusa è di aver creato conti paralleli per pagare in nero alcuni agenti

Non sembrano finire i problemi legali della Juve, venuti fuori con l’inchiesta Prisma sulle plusvalenze. Secondo quanto riportato dalla Repubblica, la nuova accusa dei pm nei confronti della società bianconera è di aver creato dei conti paralleli. Esisterebbe infatti un registro con i nomi di calciatori minorenni, dei loro agenti, dei manager con cui avevano preso accordi e con gli importi da pagare. Quel che emerge è che nomi e cifre erano veri, ma non le causali.

L’accusa è di aver creato questi conti per pagare “in nero” gli agenti, che per la legge non possono ricevere un compenso per calciatori minorenni, per un importo totale di 8,4 milioni di euro. I procuratori coinvolti sarebbero LippiGiuffridaRebescoParretti e Pagliari, di cui nessuno di loro come indagato.

LEGGI ALTRE NOTIZIE SUI BIANCONERI SU JUVENTUSNEWS24.COM

News

video