Pagelle Pescara-Roma: Paredes ispira e Salah segna, disastro Bovo

strootman pescara-roma
© foto www.imagephotoagency.it

Pagelle Pescara-Roma: Bahebeck ci prova, Coda e Bovo in affanno già nel tunnel prima dell’ingresso in campo

FIORILLO 5.5 – Una bella uscita bassa su Dzeko nel primo tempo, poi la Roma traborda e lui capitola quattro volte: poteva anche andare peggio…

ZAMPANO 4.5 – La Roma sfonda con troppa facilità, e lo fa quasi sempre dalla sua parte. Non è un caso che il dirimpettaio El Shaarawy metta lo zampino su tre gol su quattro della sua squadra

CODA 5 – Fatica a contendere gli inserimenti in velocità degli ospiti, cui anzi regala persino un involontario assist nel bel mezzo della propria area di rigore: Salah lo grazia, almeno in quell’occasione (34′ st FORNASIER NG)

BOVO 4.5 – La resistenza del centrale abruzzese dura il tempo dell’ingresso in campo: le maglie giallorosse arrivano da tutte le parti, lui non ne ferma una

BIRAGHI 4.5 – L’unico modo per contenere Salah quando si accende è stenderlo in malo modo: ammonito già prima dell’intervallo. Sfiora il gol su punizione nel finale, dopo una partita ad inseguire senza mai arrivare

COULIBALY 4.5 – La serata meno ispirata della sua ancor breve e precoce carriera: un paio di assist, ma quelli con la casacca giallorossa… (22′ st VERRE 6)

MUNTARI 5 – L’unica certezza è il cartellino giallo al fianco del suo nome sul tabellino: arranca per 45′, Zeman lo lascia negli spogliatoi (1′ st BRUNO 5.5 – Sale a bordo con un secchiello quando la nave ha cominciato ad imbarcare acqua da )

MEMUSHAJ 6 – Prova con lodevole iniziativa a tenere palla e fraseggiare in mezzo al campo, serve a Benali il pallone che vale la rete della bandiera

BENALI 6 – Un paio di rabbiosi recuperi, un paio di imbucate e nel finale la storica rete che vale il record di gol in una singola giornata di Serie A…

BAHEBECK 6 – L’unico ad impensierire la Roma con le sue ispirate accelerazioni, che vanno però sfumando con il passare dei minuti…

CAPRARI 5.5 – La partita è proibitiva, lui fa poco per uscire dall’ombra se non sporcare il guanti a Szczesny nella ripresa

ALL. ZEMAN 4 – Le occasioni da rete della Roma arrivano in doppia cifra prima del cronometro di gara. I gol si fermano a quattro, ma per puro caso. Al di là del divario tecnico, qualcosa non ha funzionato…

Pagelle Pescara-Roma: Paredes inventa, Naingollan è il solito guerriero, dietro Manolas arranca

SZCZESNY 6 – Un’uscita incerta su Bahebeck in occasione della quale non paga pegno, una manona nella ripresa a neutralizzare Caprari. Diciannove porte in questo turno di campionato sono state violate: anche la sua…

RUDIGER 6 – A proprio agio quando spinge, con un paio di preziosi cross a centro area, meno quando contiene, nonostante le ripartenze pescaresi siano sporadiche

MANOLAS 6 – Impiega quasi tutto il primo tempo a prendere le misure alle pur poche accelerazioni con cui il Pescara prova a pungere

FAZIO 6.5 – Ormai conclamato leader difensivo, tiene sempre sotto scacco la difesa avversaria sui palloni inattivi: una certezza, a maggior ragione in una serata così tranquilla

EMERSON 6.5 – Una prova diligente, impreziosita dalla sgroppata con cui ara la corsia in avvio di secondo tempo e alimenta l’azione della terza rete (35′ st JUAN JESUS NG)

PAREDES 7.5 – Due perle in verticale dalla sua ispirata cabina di regia: sulla prima Naingollan spacca la traversa, sulla seconda arriva il gol dell’1-0. Incanala in maniera inequivocabile la partita: non è che sia un po’ sottovalutato? (37′ st PEROTTI NG)

STROOTMAN 7 – Tanta sostanza e tanta corsa, come in occasione dell’inserimento che vale la rete del vantaggio che – in buona sostanza – chiude una partita che andava “solamente” sbloccata

SALAH 7.5 – Trasforma la sua fascia in una spiaggia della Camargue lungo la quale galoppare indisturbato. Condisce una sontuosa prestazione con due reti, tanto per gradire

NAINGOLLAN 7.5 – Giganteggia come sempre in mezzo al campo, prima prova ad abbattere la traversa e poi trova il piattone che chiude virtualmente il match a ridosso dell’intervallo. E ancora una volta timbra il cartellino…

EL SHAARAWY 7 – Per certi versi il meno ispirato del pacchetto offensivo della Roma, numeri alla mano invece il più efficace: portano il suo nome tre assist su quattro gol segnati all’Adriatico…

DZEKO 6.5 – In versione altruista nel primo tempo, cerca invece la via del gol nella ripresa per sublimare una stagione da record senza però trovarla. Gesti e parole nei confronti di Spalletti al momento del cambio sono da censura… (25′ st GRENIER 6)

ALL. SPALLETTI 7 – Serata incrinata dalla “rumorosa” uscita dal campo di Dzeko, che non gradisce la sostituzione per rifiatare in vista del derby. La mossa Paredes dal 1′ lo premia, la pochezza del Pescara fa tutto il resto