Pecchia: «Voglio una squadra sbarazzina e con entusiasmo»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico gialloblù nel post-partita elogia i suoi, ma li invita a rimanere con i piedi per terra. «Contro il Chievo sarà un’altra partita importante».

Carattere, voglia di vincere, determinazione, entusiasmo e sbarazzina. Queste le caratteristiche che deve avere l’Hellas Verona per guadagnarsi la salvezza e quindi la permanenza in Serie A. Fabio Pecchia è entusiasta della prestazione dei suoi giocatori al termina della partita contro il Benevento che ha portato la prima vittoria in campionato e un importante balzo in avanti in classifica.

«E’ stata una vittoria meritata. E’ stata una partita importante in cui abbiamo mostrato grande carattere e voglia di vincere. Questo ci permette di lavorare e di proseguire con il giusto entusiasmo. Continuiamo ad avere emerge nella difesa e chi è entrato in campo oggi ha dato l’impronta giusta. Andiamo avanti con forza e fiducia, ma questa vittoria dà il giusto entusiasmo perchè la mia squadra ha bisogno proprio di questo. Abbiamo sempre avuto in pugno la partita anche quando eravamo sullo 0-0 e in parità numerica. Abbiamo creato diverse situazioni importanti. Alla fine abbiamo corso qualche pericolo da parte del Benevento, ma la nostra voglia di portare a casa il risultato è stata premiata».

«Il campionato per noi non inizia oggi, è già iniziato da qualche settimana. Adesso, però, siamo sulla strada giusta e passo dopo passo arriveremo a fare il nostro cammino. L’avevo detto alla vigilia, questa non era la partita della vita. Era una partita importante, come lo sarà la prossima, perchè tutte alla fine valgono 3 punti. Siamo in 10 squadre a giocarci la permanenza in Serie A. A noi serve questo entusiasmo per proseguire per raggiungere il nostro l’obiettivo. Il campionato è lungo, questa sera abbiamo fato un passo import. Voglio d’ora in avanti una squadra più sbarazzina e carica di entusiasmo e queste cose sono figlie delle vittorie».