Connettiti con noi

2015

Quel che resterà del 2015

Pubblicato

su

Cagliari e Crotone sognano in grande

Il 2015 è stato un grande anno per la Serie B. Abbiamo gioito per la favola del Carpi; abbiamo accompagnato la sofferente cavalcata del Bologna fino alla Serie A; abbiamo assistito a scandali da voltastomaco; abbiamo salutato squadre inghiottite dall’inferno della Serie C. Questo 2015 si è chiuso con le lacrime amare di Nicola, esonerato dal Bari dopo un avvio importante, e con la gioia contagiosa e incontenibile del Crotone. I tifosi pitagorici ci credono e sanno che “ora o mai più” è il momento di fare la Storia. Sarebbe la prima storica promozione per i calabresi; un successo costruito nel tempo; il trionfo della programmazione; il risultato di grandi sacrifici. Raffaele Vrenna, il patron del Crotone, ha ricevuto proprio ieri un’onorificenza, che premia la straordinaria amministrazione sportivo-economica della sua società. Sogna, Crotone, sogna; mentre a Bari il futuro è incerto. Nicola è stato sollevato dal suo incarico; nelle prossime ore verrà nominato dalla dirigenza il nuovo allenatore: Corini è in pole; ma Camplone sogna la prestigiosa panchina. Pesa come un macinio l’inadeguatezza della dirigenza, incapace di gestire una piazza storica come Bari. Le voci su una possibile cessione societaria ad un imprenditore cinese annebbiano il futuro di una delle più gloriose società meridionali. Poi c’è il Novara, il cui 2015 si è chiuso con un KO inspiegabile, a casa di un Modena che mai in questa stagione era riuscito ad imporsi con un secco 3 a 0. Perlomeno sorride Crespo, che, alla sua prima vera panchina, sta ottenendo modesti risultati che garantiscono una diffusa tranquillità alla sua squadra . Il 2015 si è chiuso poi con un Avellino in grande spolvero ed un Cagliari in fuga. I sardi si sono laureati campioni di inverno e sognano, ora più che mai, un 2016 esaltante, ricco di soddisfazioni sportive, che sancisca il proprio ritorno in Serie A. Ma il 2015 è stato segnato anche dal cartellino verde: tante parole, ma nessun fatto. Ad oggi il terzo cartellino della terna arbitrale non è ancora sceso in campo. Sarà colpa di un brutto infortunio? Al 2016, lasciamo le puntuali risposte e le più stravaganti sorprese. Nel frattempo, Buon Anno nuovo, appassionati di Serie B!

 

 

ULTIMI RISULTATI:

Latina – Pescara 0-1

Trapani – Bari 1-0

Modena – Novara 3- 0

Lanciano – Livorno 2-1

Entella – Crotone 1-2

Cagliari – Pro Vercelli 3-0

Brescia – Ternana 0-0

Cesena – Avellino 1-2

Como – Salernitana 2-1

Ascoli – Spezia 3-0