Rastelli: «Bologna? Ce la giochiamo con tutti»

serie a
© foto www.imagephotoagency.it

Rastelli, allenatore del Cagliari, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Bologna. Le dichiarazioni del tecnico dei sardi

Una sconfitta e un pareggio per il Cagliari di Massimo Rastelli che ha esordito con una sconfitta a Genova, contro il Genoa, e ha proseguito con un 2-2 in rimonta contro la Roma. Domani alle 12:30 al Dall’Ara ci sarà il Bologna e il tecnico dei sardi invita i suoi ad avere il giusto atteggiamento: «I convocati sono 22 e ci sarà anche Melchiorri. Non ci saranno invece Joao Pedro e Dessena. In questo momento è importante aver recuperato Farias e Ceppitelli. Anche i ragazzi sanno che ci sono sempre ballottaggi, tutti devono stare sulla corda. Dobbiamo rispettare tutti gli avversari ma avendo la consapevolezza di potercela giocare contro tutti come ha dimostrato la gara con la Roma. Il Bologna è una squadra importante che ha cambiato passo con Donadoni. Sono completi e hanno un mix di qualità e gamba».

I SINGOLI – Prosegue Rastelli: «Domani dovremo essere bravi a limitare al massimo le fonti di gioco bolognesi e dare linfa alle nostre. Orario? E’ un orario atipico ma da anni sappiamo di essere condizionati dalle tv che portano tanti soldi. Tachtsidis e Bittante? Sono in buone condizioni ma hanno bisogno di giocare e se non sarà possibile in campionato sfrutteremo qualche amichevole infrasettimanale. Borriello? Si è presentato in condizione più che accettabile ed è un punto di riferimento per noi».