Roma, Di Biagio: «Grande sorpresa. E quanti giovani!»

© foto www.imagephotoagency.it

ROMA DI BIAGIO GARCIA – Gigi Di Biagio esprime grande sorpresa nel parlare della Roma, vera e propria dominatrice della prima parte del campionato, in cui ha solo vinto nelle prime dieci gare, prima di inciampare a Torino. L’attuale ct della Nazionale Under 21, intervistato dai colleghi di Rete Sport, ha fatto capire che l’apporto dato da Rudi Garcia ha fatto sì che la Roma riuscisse a fare il tanto atteso salto di qualità.

GRANDE SORPRESA – «Non pensavo che la Roma riuscisse ad arrivare a questo livello – ha esordito Di Biagio – , ho sempre pensato che dovesse fare un campionato perfetto per arrivare tra le prime tre in classifica. Garcia ha capito che non doveva ricostruire la rosa, ma ridare serenità ed equilibrio allo spogliatoio. I valori tecnici c’erano, cercavano di fare calcio, finalmente il tecnico ha ricreato il giusto entusiasmo.»

TANTI GIOVANI – Di Biagio, in seguito ha sottolineato la larga presenza di giocatori di scuola Roma nella sua Under 21: «Sono almeno sette o otto i romanisti che teniamo d’occhio, la società non è nuova a formare talenti. Antei è un ragazzo intelligente oltre a essere un buon giocatore, è stato fuori sei mesi per un infortunio al crociato. E’ con me da tre anni, ha bisogno di giocare, se trova continuità diventa un grande giocatore, può guidare la linea difensiva come un leader. Ha grande esperienza, nel suo piccolo»