Connettiti con noi

Hanno Detto

Sampdoria, Gabbiadini: «D’Aversa bravo a tenerci tranquilli. Spero nella Nazionale»

Pubblicato

su

Gabbiadini
Ascolta la versione audio dell'articolo

L’attaccante della Sampdoria Gabbiadini ha parlato dell’ottimo momento in fase realizzativa che sta vivendo

Manolo Gabbiadini, attaccante della Sampdoria, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato dell’ottimo momento che sta vivendo in fase realizzativa.

ALLENATO AI GOL DI TESTA – «Non particolarmente. Se arriva un bel cross, è più facile perché devi solo direzionare la palla. Però in area ormai so muovermi discretamente».

SACRIFICIO – «Il mister mi chiede di disturbare il play avversario: l’ho fatto contro la Fiorentina e contro il Genoa. Mi piace sacrificarmi per la squadra, partire leggermente arretrato guardando la porta, correre avanti e indietro. A Firenze ho percorso 11,5 km. Cerco sempre di pensare positivo: il modulo è relativo, conta come interpreti la partita».

PERIODO DURO – «È stato molto bravo D’Aversa e tenerci tranquilli, a preparare bene la partita e a usare le parole giuste. Gran parte del merito è suo. La vicenda del presidente Ferrero ci ha toccato, ma abbiamo reagito nel modo giusto. Adesso dobbiamo dare continuità in Coppa Italia con il Torino e in campionato con il Venezia».

OBIETTIVI – «Stare bene fisicamente e giocare con continuità. Il resto, poi, viene da sé, come dimostra l’ultimo periodo».

NAZIONALE – «Passa tutto attraverso il rendimento con il club. Io la maglia azzurra l’ho già indossata, è stato un onore e ci tengo tantissimo. Negli ultimi anni non sono andato bene ed era giusto che non fossi convocato. Ma io spero sempre nella chiamata e farò di tutto con la Sampdoria per meritarla».

LEGGI L’INTERVISTA INTEGRALE SU SAMP NEWS 24