Sarri, sfogo contro un giornalista dopo Feyenoord-Napoli: «Che domanda del ca**o» – VIDEO

sarri napoli
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, non prende bene la domanda di un giornalista dopo Feynoord-Napoli. Ecco il battibecco

Battibecco in conferenza stampa dopo la gara di Rotterdam tra Feyenoord e Napoli. Maurizio Sarri, allenatore del club azzurro, ha risposto in malo modo a una domanda di un giornalista e da lì ne è nato un battibecco. «E’ sfumato male il primo obiettivo della stagione. Volevo capire cosa dice dopo queste 4 sconfitte, 0 punti in trasferta cosa dice a se stesso, alla squadra e al presidente» dice il giornalista che viene interrotto dall’allenatore: «L’anno prossimo risparmiami un po’ di telefonate a De Laurentiis, chiamo direttamente te così me li dai direttamente te ed eviti queste domande del cazzo».

«Mister la prego di avere una terminologia attinente al fatto che siamo dei professionisti e abbiamo idee diverse. Una squadra che passa il turno l’anno scorso ha come primo obiettivo della stagione deve avere il passaggio del turno» prosegue il giornalista. Netta la replica dell’allenatore: «Quindi il Benfica che ha vinto la Coppa nel ’67 deve vincerla anche quest’anno. Ti ho detto che potevamo fare di più in Champions, probabilmente andavamo fuori lo stesso, ma potevamo fare di più. Nella testa della squadra non ho visto una convinzione feroce, mi sembrava orientata verso altre competizioni. Il fatto di aver passato il turno non implica il passaggio del turno gli altri anni, mi sembra fuori dal mondo. Se uno vince 5 giri d’Italia, deve vincere il sesto, il settimo, l’ottavo e il nono: è strano che Coppi non lo vinca più, probabilmente perché è morto. Non so più che rispondere a una domanda di questo tipo».