Connettiti con noi

2015

Sassuolo, Di Francesco: «Da Zeman ho preso tanto»

Pubblicato

su

Il tecnico emiliano: «Berardi è il futuro, ma dipenderà da lui»

Ai microfoni di Uefa.com, Eusebio Di Francesco, tecnico del Sassuolo, ha rilasciato alcune dichiarazioni: «Zeman? Da lui ho preso tanto e poi ho aggiunto qualcosa di mio: in un’intervista Zeman dichiarò che l’allenatore che più gli assomiglia sono io, e questo per me è un grande orgoglio. Lui per me è stato un vero maestro, con tutti i suoi pregi e difetti. Totti? E’ prima di tutto un amico, in lui ritrovo la classe di un giocatore eterno. La sua più grande qualità è vedere la giocata prima degli altri, in tutte le situazioni. Conoscendolo, in futuro lo vedo più adatto per una carriera dirigenziale, ma mai dire mai, perché nemmeno io avrei mai pensato di diventare allenatore».

LE DICHIARAZIONI – Ai microfoni di Sky ha poi aggiunto: «Salvezza? E’ normale che con questa classifica possiamo pensare anche ad altro, ma ci sono squadre molto più attrezzate di noi per l’Europa League e quest’anno è un campionato bellissimo in cui vi sono almeno cinque squadre in lotta per lo Scudetto. Berardi è un grandissimo calciatore, il futuro del calcio italiano e mi auguro possa diventarne l’emblema, ma dipenderà anche da lui».