Connettiti con noi

Calciomercato

Roma, incredibile retroscena: no allo scambio Dzeko-Cavani col PSG!

Michele Ruotolo

Pubblicato

su

cavani psg

La Roma avrebbe rifiutato la possibilità di uno scambio tra Edin Dzeko ed Edinson Cavani con il Paris Saint-Germain: il motivo sarebbe relativo all’enorme ingaggio dell’uruguagio

Edin Dzeko è ormai prossimo alla cessione da parte della Roma e, insperatamente, per lui nelle ultime settimane sarebbero arrivate richieste dall’Inter e, dulcis in fundo, anche del Paris Saint-Germain, intenazionato addirittura a fare uno scambio con Edinson Cavani, in scadenza di contratto pure lui al termine della prossima stagione. A raccontare il retroscena stamane La Gazzetta dello Sport, che spiega di come in verità siano stati proprio i giallorossi a rifiutare l’operazione con i parigini nonostante, numeri e valutazioni alla mano, l’attaccante uruguaiano sia al momento decisamente obiettivo di mercato molto più succulento del bosniaco.

Il motivo è però presto spiegato: il PSG, che non può più garantire con l’arrivo di un attaccante di alto profilo un posto da titolare a Cavani, vorrebbe fare a meno di lui, soprattutto per via dell’enorme ingaggio (14 milioni di euro netti l’anno) e per questo lo starebbe offrendo come merce di scambio a più società (pure all’Inter). Auspicabile in questo senso da parte dei francesi dunque l’acquisto di un giocatore di qualità e con esperienza internazionale, ma allo stesso tempo adatto a fare panchina come Dzeko. Il problema sarebbe però proprio lo stipendio di Cavani: la Roma, che ha intenzione di abbassare di circa il 20% del proprio monte ingaggi (155 milioni di euro quello attuale) non avrebbe intenzione e possibilità alcuna di pagare l’uruguaiano che, nello specifico, guadagna più del doppio di Dzeko (il cui ingaggio è di 5 milioni netti a stagione).

Advertisement