Serie A e Top 5 Campionati in Europa: quando ripartono?

serie a
© foto www.imagephotoagency.it

La Serie A e gli altri Top 5 Campionati in Europa stanno decidendo se concludere o meno la stagione 2019/20. La situazione aggiornata

L’emergenza sanitaria dettata dalla pandemia da Coronavirus ha colpito anche il mondo del calcio e ha portato le varie Federazioni a sospendere anche i Top 5 Campionati europei. Dopo alcuni mesi di lockdown, anche il calcio studia ora come ripartire. Serie A e Top 5 Campionati in Europa: quando ripartono? Alcune Federazioni hanno già deciso che i tornei sospesi non si concluderanno, altre invece vorrebbero portarli a conclusione. Vediamo la situazione per Serie A, Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1.

Serie A e Top 5 Campionati in Europa: quando ripartono?

  • Serie A: 20 giugno 2020
  • Premier League: 17 giugno 2020
  • Liga: 11 giugno 2020
  • Bundesliga: 16 maggio 2020
  • Ligue 1: Campionato definitivamente concluso

Quando riparte la Serie A?

Nell’incontro di giovedì 28 maggio fra i vertici del calcio italiano e il Governo è stato raggiunto l’accordo per far ripartire la Serie A. Il ministro dello Sport, Spadafora, ha annunciato che il campionato di Serie A ripartirà ufficialmente il prossimo 20 giugno 2020. La settimana precedente si disputeranno invece le semifinali di ritorno e la finalissima di Coppa Italia.

“La riunione con tutte le componenti è stata molto utile. Come avevamo detto il calcio sarebbe ripartito quando ci sarebbe stato tutte le condizioni di sicurezza e quando il CTS ci avrebbe dato tutti gli ok. Ora il Paese sta ripartendo, lo sport sta ripartendo. Il CTS ha approvato il protocollo per la ripresa agonistica e ha confermato la necessità imprescindibile della quarantena fiduciaria nel caso in cui un calciatore dovesse risultare positivo. L’altra cosa è che la necessità dei tamponi previsti per i calciatori che non deve in nessun modo ledere le necessità di tutti i cittadini italiani e senza vie preferenziali di nessun tipo”.

La FIGC ha inoltre comunicato al Governo che in caso di necessità di un nuovo lockdown per un incremento della curva dei contagi, sarebbero già stati previsti un piano B (playoff e playout) e un piano C (cristallizzazione della classifica al momento della nuova sospensione).

Sempre la Federcalcio ha stabilito che nel weekend del 20/21 giugno si giocheranno prima i recuperi della 25ª giornata, per poi procedere con i successivi turni in programma.

Quando riparte la Premier League?

In Inghilterra la Premier League è stata ufficialmente sospesa a data da destinarsi. Il massimo campionato inglese si è fermato venerdì 13 marzo. Dopo che il Premier britannico Boris Johnson ha dato il via libera alla ripresa dei campionati a porte chiuse dopo il 1° giugno, i club del massimo campionato inglese hanno fissato in mercoledì 17 giugno la data per la ripresa del massimo campionato inglese.

Nella cosiddetta Fase 2, si legge nel provvedimento adottato dal Governo britannico, «è consentito il normale svolgimento degli eventi culturali e sportivi a porte chiuse».

L’idea è quella di terminare la Premier League entro il 2 agosto, per poi giocare la finale di FA Cup nel weekend fra l’8 e il 9 agosto. Mercoledì 17 giugno, in particolare, si disputeranno i recuperi della 28ª giornata Aston Villa-Sheffield United e Manchester City-Arsenal, per poi procedere con il resto delle giornate.

Quando riparte la Liga?

Il CSD (Consejo Superior de Deportes, il Consiglio nazionale dello sport) ha fatto sapere in una nota che assieme a Federazione e Lega è stato stilato il calendario delle 11 giornate rimanenti alla conclusione della Liga, con la ripresa del torneo fissata per giovedì 11 giugno.

“La ripresa del campionato avverrà nel fine settimana del 13 e 14 giugno con la prima partita che si giocherà giovedì 11 fra Siviglia e Real Betis. L’ultima giornata si disputerà presumibilmente e sempre in funzione dell’evoluzione della pandemia nel fine settimana del 18 e 19 luglio”.

Le partite saranno naturalmente disputate a porte chiuse.

Quando riparte la Bundesliga?

Il campionato tedesco è stato l’ultimo a fermarsi ma anche il primo a ripartire, sabato 16 maggio. La Bundesliga è stata inizialmente fermata per una giornata, poi fino al 30 aprile. Gli allenamenti, con la misura di sicurezza del distanziamento sociale, sono ripresi a inizio maggio.

Durante un incontro avvenuto il 1° maggio fra la Cancelliera Angela Merkel e i responsabili dello sport nei vari Länder (corrispondenti grossomodo alle regioni italiane) è stato deciso che la data della ripresa sarebbe stata fissata durante la prima settimana di maggio e che tutte le gare si disputeranno a porte chiuse.

Successivamente la Federcalcio tedesca, la DFL, ha comunicato alle 36 società che militano in Bundesliga e in Zweite Liga (la Serie B tedesca) che i rispettivi campionati sarebbero ripartiti sabato 16 maggio. L’ufficialità della ripresa del calcio in Germania è arrivata per bocca della stessa Cancelliera Angela Merkel: «Le partite possono essere giocate, nel rispetto delle regole in vigore, da metà maggio».

La Federcalcio tedesca ha anche fissato le date per la disputa delle rimanenti gare della DFB Pokal, la Coppa di Germania: le semifinali si giocheranno il 9 e il 10 giugno, mentre la finalissima si disputerà il 4 luglio.

Quando riparte la Ligue 1?

Per decisione del Governo francese, e per l’esattezza del Primo ministro Edouard Philippe, è stato annunciato che la Ligue 1 2019/20 è da considerarsi definitivamente terminata.

Il titolo di Campione di Francia è stato regolarmente assegnato al PSG, che al momento della sospensione del torneo aveva 12 punti di vantaggio in classifica e una partita in meno sull’Olympique Marsiglia.

Resta da capire cosa faranno PSG e Olympique Lione, con i parigini che hanno chiesto di poter terminare la Champions League, la cui ripresa è stata prevista dall’UEFA nel mese di agosto.