Serie A femminile: vincono Juve, Roma e Fiorentina, onore alle sconfitte

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A femminile: le big vincono le rispettive gare. Onore a San Marino e Napoli per l’ottima prestazione. L’Inter dura solamente un tempo

Dopo la vittoria del Milan a Verona e quella del Sassuolo contro l’Empoli, rispondono immediatamente Juventus, Roma e Fiorentina.

La Vecchia Signora liquida nella ripresa un’Inter fumosa e poco concreta: le ragazze di Attilio Sorbi durano solamente 45 minuti, prima di soccombere nel secondo tempo con Girelli (rigore), Galli e Pedersen. Le bianconere così tornano al comando solitario della classifica con 33 punti, frutti di undici vittorie consecutive.

ONORE A NAPOLI E SAN MARINO

Serviva una scossa per ravvivare questo calvario, scintilla che a Roma è arrivata. Le partenopee escono sconfitte dal Tre Fontane ma con qualche certezza in più: finisce 3-2, dopo una gara ricca di colpi di scena e rimonte. Pistolesi, che ha preso il posto dell’esonerato Marino, porta gioco, occasioni e soprattutto gol. Il Napoli non segnava due reti addirittura dal 30 agosto 2020 (2-5 contro la Viola di Cincotta). Un buon punto di partenza in vista dello scontro diretto decisivo per rimanere in Serie A contro il Pink Bari.

Cade il San Marino al Gino Bozzi ma performance di lusso per le ragazze di Alain Conte. Le titane resistono sino a quattro minuti dal termine del match. Successivamente si fa sentire la stanchezza e anche un briciolo di inesperienza. Un pareggio che sarebbe stato dopotutto meritato. Le viola si aggiudicano la gara, vincendo 3-1. Prima frazione di gioco 0-0, ultimi venti minuti di fuoco, Middag porta in vantaggio le toscane, poi pareggia Barbieri su rigore, Baldi raddoppia con una perla e Sabatino chiude la sfida.