Sousa: «Attenti al contropiede del Torino»

sousa
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Paulo Sousa, allenatore della Fiorentina, in conferenza stampa, alla vigilia della trasferta di Torino contro i granata di Mihajlovic

Paulo Sousa, tecnico della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa prima di Torino – Fiorentina, gara in programma domani alle 18 all’Olimpico: «Il Torino è un’ottima squadra, costruita bene, con grande qualità. Penso che se la giocheranno fino alla fine per l’Europa e l’allenatore è perfetto per la società e per la piazza. E’ una squadra che bada al senso pratico, subisce poco. Quando abbiamo la palla sappiamo che il contropiede dei nostri avversari è la cosa più pericolosa e dovremo essere molto attenti sotto questo punto di vista. Due punte? Per noi conta la vittoria. Cerchiamo di creare diverse soluzioni e di avere maggiori soluzioni possibili. Zarate? Può mantenere alta intensità, cerchiamo di aiutarlo a trovare la continuità. Può fare la differenza».

LE DICHIARAZIONI – Prosegue Sousa: «Bernardeschi? Mi sono esposto e per me è stato importante. Può migliorare tanto, lo aiutiamo a crescere sotto tutti i punti di vista. Zarate alternativa a Ilicic? Nel futuro la migliore alternativa sarà Hagi. Ilicic sta migliorando, anche dal punto di vista caratteriale ma per caratteristiche credo che Hagi sia il sostituto migliore e presto lo vedremo in campo.  Abbiamo giocato in Europa ma siamo abituati. Belotti è un ottimo attaccante ma il Torino ha un’ottima rosa con tanti giocatori che possono essere letali. Rispetto all’anno scorso sarà una gara diversa ma dobbiamo restare concentrati dal primo all’ultimo minuto. Salcedo? Costruisce bene l’azione, ha qualità. Sanchez? Ci dà una mano dal punto di vista fisico ma è importante per noi anche sul gioco aereo e sulle palle inattive».