Connettiti con noi

Barcellona

Superlega, Perez: «La UEFA dice il falso, questa competizione è libertà»

Pubblicato

su

Il presidente del Real Madrid Perez ha parlato del progetto Superlega. E c’è anche una frecciatina verso Ceferin…

Il tema Superlega continua a far discutere il mondo del calcio e in particolare quei club, come la Juve, che non sono ancora usciti dal progetto.

Il presidente del Real Madrid Florentino Perez, durante l’odierna assemblea dei soci del club spagnolo, ha lanciato un messaggio in difesa della Superlega e contro Ceferin e l’Uefa. Le parole riprese dal sito Calcio e Finanza.

DICHIARAZIONI – «La Superlega è libertà. A causa della pandemia abbiamo cercato di cambiare le dinamiche del calcio affinché non muoia. La Superlega è liberta, trasparenza, fair play finanziario e solidarietà. È il progetto che finalmente proteggerà il Fair Play finanziario e quindi impedirà ai club di ricevere un grande sostegno finanziario. La Superlega sarà aperta a variazioni in qualsiasi momento. I grandi club d’Europa hanno la responsabilità di pensare al futuro del calcio. Siamo noi, e non la UEFA, a sostenere tutti i costi e i rischi operativi. Dodici club fra i più importanti d’Europa hanno annunciato la Superlega e fondato una società con sede a Madrid, la UEFA ha negato qualsiasi dialogo con la Superlega e ha raccontato una storia falsa. Non è accettabile che il presidente UEFA insulti il ​​presidente di uno dei club più importanti della storia. Tali minacce e pressioni non hanno avuto effetto su tre club con un totale di 20 Champions League. Questi club lavorano affinché il calcio continui ad interessare le nuove generazioni».