Torino, Cairo: «Al gol ci siamo abbracciati con Petrachi, non penso vada a Roma»

Cairo
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Torino Urbano Cairo si gode la vittoria contro il Milan, battuto per la prima volta in carriera e conferma Petrachi anche per il futuro

Urbano Cairo crede all’Europa oggi come non mai, visto che in stagione il Torino non era mai stato così in alto. Adesso con 56 punti e l’aggancio al Milan, anche i granata si possono giocare importanti carte per la conquista di un posto europeo. Ovviamente il sogno Champions è possibile, inoltre rispetto a Milan e Roma per esempio, ci sono meno pressioni, questo potrebbe essere un bel vantaggio.

Cairo chiarisce almeno dal suo punto di vista, la posizione del direttore del Torino Gianluca Petrachi: «Lavoriamo insieme da nove anni e mezzo, non capisco queste voci, lui ha ancora un anno di contratto con noi. Stasera al gol ci siamo abbracciati, questa cosa per me è molto significativa, non penso che vada alla Roma».