Turone sta con Buffon: «Rigiocherei quel Juve-Roma senza Var»

buffon juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Come sarebbe finito quel Juve-Roma con il Var. Maurizio Turone parla della ‘moviola in campo’ e si schiera con Buffon

«Er go de Turone», detto simpaticamente alla romana, continua a far discutere a distanza di 36 anni. Era il 10 maggio del 1981 quando il difensore giallorosso si vide annullare il gol nella sfida a Torino contro la Juventus nello scontro diretto che di fatto assegnò lo Scudetto di quel campionato. Il gol, se fosse stato convalidato, sarebbe valso il momentaneo 1-2 per la Roma (i bianconeri erano in 10 per l’espulsione di Furino). L’ex difensore della Roma ha parlato a “La Nazione” dell’introduzione del Var e si è schierato apertamente con Buffon che nei giorni scorsi ha invitato gli arbitri a limitare l’uso del Var: «Io ho seguito attentamente tutto quanto è passato per lo schermo della Var nell’ultima giornata e ho ascoltato con grande interesse le dichiarazioni di Buffon. Ripeto: sono d’accordo con lui al cento per cento, così non è più calcio, è un’altra cosa. Sì, magari è pallanuoto. In Roma-Inter c’era il rigore su Perotti eppure, Var o non Var, c’è stato l’errore. Se rigiocherei quel famoso Roma-Juve senza Var? Sì, anche se da molto incazz…, la rigiocherei senza il Var, sì. Gliel’ho detto, io sono per il calcio vecchie maniere. E sono coerente».